AMA SuperSport: a Sonoma con la “West Division” in azione

AMA SuperSport: a Sonoma con la “West Division” in azione

David Gaviria in testa, Elena Myers punta al bis

Commenta per primo!

Dall’Infineon Raceway di Sears Point in Sonoma riparte la scalata al professionismo per i giovani talenti under-21 dell’AMA SuperSport. Sul tracciato californiano correranno per la classifica di campionato i piloti iscritti alla “West Division”, anche se diversi protagonisti della “East” non mancheranno al via con una griglia di partenza che presenterà ben 28 piloti in azione nei saliscendi di Sonoma. Ripensando al round d’apertura della stagione 2010 a Daytona, valevole per il punteggio delle due Divisions (East e West), c’è da attendersi il riscatto dei piloti americani, battuti dai coetanei colombiani che, a sorpresa, hanno monopolizzato il podio. Tra questi David Gaviria, vincitore in Gara 2 battendo il compagno di squadra in LTD Racing Tomas Puerta (a sua volta sul gradino più alto del podio della prima manche), comanda la classifica della “West Division”, proponendosi tra i grandi favoriti per Sonoma. Nato a Medellin, ma da diversi anni trasferitosi in Florida per proseguire la propria carriera motociclistica (in Colombia vi è soltanto un vero tracciato, Tocancipa, adibito alle competizioni “road racing”), Gaviria ha sorpreso tutti a Daytona, totalizzando un 3° ed un 1° posto all’esordio nell’AMA SuperSport e da professionista. Inevitabilmente dovrà cercare di conquistare punti importanti in quel di Sonoma, confrontandosi nuovamente con Tomas Puerta iscritto sì per l’evento, ma che risulterà “trasparente” per la classifica dell’AMA SuperSport così come altri piloti di livello a cominciare da Dustin Dominguez, due volte quinto a Daytona, ingaggiato dalla squadra vittoriosa della 200 miglia, il Latus Motors Racing. Discorso ben diverso per Benny Solis, che a soli 16 anni vanta esperienze in Europa nella Red Bull Rookies Cup e proprio grazie all’apporto del rinomato energy drink corre con una competitiva Honda CBR 600RR preparato dal leggendario Erion Racing. Il talento californiano era riuscito a mettersi in mostra a Daytona: 4° in Gara 1, in lotta per la vittoria nella seconda manche prima di una brutta caduta proprio all’ultimo giro nel tentativo di passare Puerta e Gaviria. Tra i piloti da seguire con interesse Corey Alexander, sotto contratto Jordan Suzuki e “girato” al team Vesrah, ma soprattutto Elena Myers che a Sonoma lo scorso anno entrò di diritto nella storia del motorsport americano come prima motociclista a vincere una gara targata AMA Pro Racing. La 17enne californiana si presenterà sul tracciato di casa infortunata, complice una caduta in allenamento con il Supermotard: frattura al braccio sinistro, ma non abbastanza per tenerla lontano dalla sua GSX-R 600 preparata dal team M4 con supporto ufficiale di American Suzuki e livrea da “social network”. Oltre a Elena Myers, ci sarà a Sonoma anche Shelina Moreda a rappresentare le “quote rosa” dell’AMA SuperSport, in gara con una Yamaha R6 del Triple Crown Industries con l’obiettivo di vedere il traguardo nelle due gare in programma.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy