AMA Superbike Sonoma Gara 1: vince Hayes, primo podio EBR

AMA Superbike Sonoma Gara 1: vince Hayes, primo podio EBR

Hayes batte Young, Danny Eslick 3° con la 1190RS

La terza vittoria stagionale, la 20esima nella categoria, quarto nella classifica “All Time” dell’AMA Superbike ad ex-aequo con una leggenda come Fred Merkel. All’Infineon Raceway di Sears Point in Sonoma il bi-Campione American Superbike in carica Josh Hayes non ha incontrato rivali, conquistando la quinta personale affermazione sul tracciato californiano da assoluto dominatore. Scattato dalla pole il portacolori Graves Yamaha ha ben presto viaggiato su di un passo inavvicinabile per i rivali, sotto (l’unico) il muro dell’1’37”, sufficiente per domare la propria Yamaha YZF R1 e rafforzare la propria leadership di campionato ora a +13 su Blake Young, secondo sul traguardo.

Per Hayes un successo mai messo in discussione con la possibilità di ripetersi domani per la seconda gara in programma, consapevole del notevole vantaggio acquisito rispetto ai suoi più diretti inseguitori. Blake Young, portacolori Yoshimura Suzuki, non è andato oltre la seconda posizione, riuscendo soltanto all’ultimo giro ad avere la meglio su Danny Eslick, campione Daytona SportBike in carica, terzo regalando all’Erik Buell Racing lo storico primo podio nell’AMA/American Superbike con la nuova bicilindrica “prototipo” EBR 1190RS, primo progetto dell’era post-Harley Davidson.

A lungo in seconda posizione, Eslick è stato “beffato” proprio nel finale da Young nella lotta per il piazzamento da “runner-up”, celebrando in ogni caso il primo podio in carriera tra le “Big Superbike” davanti all’ex rivale della SportBike Josh Herrin, quarto con la seconda Graves Yamaha. Per Erik Buell Racing resta in goni caso una giornata da ricordare anche grazie al 5° posto di Geoff May, favorito dall’uscita di scena nel finale di Chris Fillmore con la KTM RC8R ufficiale del KTM/HMC Racing. Per l’ex protagonista dell’AMA Supermoto una cocente delusione, ma resta una performance apprezzabile tenendo testa ad abituali protagonisti della serie come Steve Rapp, 6° con la Kawasaki ZX-10R (oggi “Black Ops AP10”, futuribile CRT in MotoGP da wild card a Laguna Seca e Indianapolis), e Ben Bostrom, soltanto 7° con la prima Suzuki GSX-R 1000 del Michael Jordan Motorsport.

“BB”, a tratti protagonista nelle prove, ha concluso in ogni caso davanti al proprio compagno di squadra Roger Hayden, soltanto 10° e preceduto dalla BMW del sempreverde Larry Pegram, seguito da Stefan Nebel che all’esordio nell’AMA Superbike ha portato la seconda KTM RC8R del HMC Racing in dodicesima piazza. Un esordio convincente per l’ex bi-campione IDM, tester sin dal Day 1 del progetto KTM RC8 Superbike.

AMA Pro National Guard SuperBike 2012
Sonoma, Classifica Gara 1

01- Josh Hayes – Monster Energy Graves Yamaha – Yamaha YZF R1 – 22 giri in 35:42.637
02- Blake Young – Yoshimura Suzuki Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 10.957
03- Danny Eslick – Team Hero – EBR 1190RS – + 11.433
04- Josh Herrin – Monster Energy Graves Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 16.533
05- Geoff May – Team Amsoil/Hero – EBR 1190RS – + 23.703
06- Steve Rapp – Attack Performance – Kawasaki ZX-10R – + 27.530
07- Ben Bostrom – Jordan Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 31.255
08- David Anthony – Kneedraggers.com Motul FLY Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 36.222
09- Larry Pegram – Foremost Insurance Pegram Racing – BMW S1000RR – + 42.097
10- Roger Hayden – National Guard Jordan Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 48.523
11- Robertino Pietri – Team Venezuela – Suzuki GSX-R 1000 – + 56.658
12- Stefan Nebel – KTM/HMC Racing – KTM RC8R – + 57.061
13- Chris Ulrich – M4 Roadracingworld.com Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 58.902
14- Chris Clark – Yoshimura Suzuki Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’23.908
15- Shawn Higbee – Higbee Racing – EBR 1190RS – a 2 giri

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy