AMA Superbike: Roger Hayden punta al titolo 2014

AMA Superbike: Roger Hayden punta al titolo 2014

Correrà da pilota ufficiale Yoshimura Suzuki

Commenta per primo!

Trascorso un (positivo) triennio con il Michael Jordan Motorsports, quest’anno nell’AMA Superbike Roger Hayden darà l’assalto al titolo con l’investitura di pilota ufficiale Yoshimura Suzuki Factory Racing. Una grande opportunità per l’ex Campione AMA Supersport, recentemente impegnato nel primo test con la Suzuki GSX-R 1000 Yoshimura al Chuckwalla Raceway dove ha posto le basi per un trionfale 2014.

Sono cambiate tante cose per me in questa stagione“, spiega Roger Hayden. “Quando sembrava tutto definito con il team Jordan, la squadra mi ha comunicato inizialmente che tutto dipendeva dal reperimento di un main sponsor, successivamente che non si sarebbero più presentati al via dell’AMA Superbike. Sono stati giorni difficili, volevo continuare a correre nell’AMA Superbike, così dopo qualche settimana il mio manager ha contattato il team Yoshimura Suzuki: si sono mostrati subito interessati tanto che, lo scorso mese di novembre, ho provato la loro moto.

Tutto è andato per il meglio e così siamo giunti all’accordo, anche se c’è voluto un pò di tempo. Verso Natale stavo per accettare l’offerto di un top team per la Daytona SportBike, ma quando Yoshimura mi ha proposto di far parte del loro team non potevo dire di no. Proprio alla vigilia di Natale Don Sakakura (responsabile Yoshimura Suzuki) mi ha contattato e siamo arrivati in poco tempo alla firma: per me è stato il miglior regalo di Natale possibile!“.

Parlando dei primi test con Yoshimura Suzuki Factory Racing, Roger Hayden chiarisce che vi sono sostanziali differenze rispetto alla GSX-R 1000 condotta in questi anni sotto le insegne del Michael Jordan Motorsports.

La Suzuki GSX-R 1000 Yoshimura è molto diversa rispetto alla GSX-R che ho guidato in questi anni: sospensioni, elettronica, motore… sì, è una Suzuki, ma vi assicuro che in sella le sensazioni sono completamente diverse. Per me è come un cerchio che si chiude: quando correvo con Kawasaki, al termine del primo contratto biennale con loro Yoshimura si era fatta avanti proponendomi un accordo per la Superbike.

Sono stato vicino alla firma, ma poi scelsi di continuare con Kawasaki visto che erano stati loro a puntare per primi su di me ad inizio carriera. Yoshimura è il massimo nei campionati AMA, finalmente ho coronato il sogno di correre per loro. L’obiettivo è di puntare al titolo, ma non sarà facile. Josh (Hayes) è fortissimo e corre con Yamaha da tantissimi anni con Graves… ma non ho scuse: ho una moto ufficiale, una grande squadra, sta a me ripagare la fiducia di Yoshimura Suzuki“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy