AMA Superbike Road America Gara 1: ancora Beaubier

AMA Superbike Road America Gara 1: ancora Beaubier

Dopo Daytona si ripete, batte Josh Hayes e le Suzuki

Ci ha preso gusto, Cameron Beaubier. Trascorsi da pilota ufficiale KTM nel Mondiale 125cc 2009 (e da compagno di squadra di “tale” Marc Marquez…), tornato in madrepatria nel 2010 per rilanciare le proprie quotazioni in carriera dominando la scena lo scorso anno nella Daytona SportBike (vinte tutte le gare eccetto una), il talentuoso pilota californiano in questa sua stagione d’esordio nell’AMA Superbike sta stupendo tutti per grinta, talento, determinazione e doti velocistiche che non si vedevano da tempo nel paddock dei campionati AMA Pro Road Racing. Promosso da Graves Motorsports e Yamaha Motor Corporation U.S.A. nella top class del motociclismo americano in sostituzione di Josh Herrin (passato a far l’illustre comparsa nel Mondiale Moto2 con Caterham), “Cam” dopo il sensazionale esordio di Daytona comprensivo della vittoria di Gara 2 si è ripetuto nella prima manche disputatasi sul celebre tracciato di Road America in Elkhart Lake (Wisconsin) riuscendo a battere, dopo un sensazionale duello, il compagno di squadra e tri-Campione AMA Superbike Josh Hayes. Autore nella mattinata della prima personale pole position in carriera tra le 1000cc, Beaubier sin dallo spegnimento del semaforo ha provato a far l’andatura a scapito del “Mississippi Madman”. Vanificato un primo tentativo di fuga per un errore nel corso del sesto che ha permesso a Hayes di rifarsi sotto, nella fase decisiva della contesa il prodotto della Red Bull MotoGP Rookies Cup ha trovato lo spunto giusto per conquistare la seconda vittoria di fila ed un impressionante riferimento cronometrico di 2’12″281, sufficiente per rispondere agli assalti di Hayes e transitare in trionfo sul traguardo seppur con soli 3/10 di vantaggio. Fenomenale vittoria per Beaubier che rafforza così la propria leadership in campionato con 13 punti rispetto a Roger Hayden, soltanto quarto all’esposizione della bandiera a scacchi al termine di una gara a dir poco anonima, lontanissimo dalla coppia Graves Yamaha di testa. Martin Cardenas completa il podio Con Beaubier e Hayes a monopolizzare la scena, ha completato il podio con il terzo posto Martin Cardenas, l’unico per qualche curva dopo lo spegnimento del semaforo ad impensierire il duo-Graves Yamaha, salvo dover tuttavia accontentarsi di un terzo posto a 15″ dalla vetta tenendo più alti possibili i colori Yoshimura Suzuki. Fuori dalla top-3 ha concluso quarto il già menzionato Roger Hayden seguito nell’ordine da David Anthony (5° e miglior privato dell’AMA Superbike con la Suzuki GSX-R 1000 dell’ADR Motorsports), Chris Clark (Yoshimura Suzuki) e la KTM RC8R ufficiale del KTM/HMC Racing di Chris Fillmore, settimo a poco meno di 1 minuti dalla coppia di testa. Per quanto concerne le altre case rappresentate in uno schieramento di partenza di soli 15 piloti (minimo storico per l’AMA Superbike), la Honda con Chris Ulrich (M4 Motorcycle Road Racing) è 8° a precedere la EBR 1190RS ufficiale di Cory West. Non altrettanto fortunato Larry Pegram, uscito di scena al terzo giro per un problema alla frizione della propria EBR 1190RS vestita dei colori Foremost Insurance. David Anthony miglior pilota privato Domenica 1 giugno alle 15:00 locali il via di Gara 2 da disputarsi sulla distanza di 13 giri nell’ambito del Subway SuperBike Doubleheader, secondo appuntamenti dei campionati AMA Pro Road Racing 2014. AMA Pro SuperBike 2014 Road America Elkhart Lake, Classifica Gara 1 01- Cameron Beaubier – Monster Energy Graves Yamaha – Yamaha YZF R1 – 13 giri in 28’57.927 02- Josh Hayes – Monster Energy Graves Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.306 03- Martin Cardenas – Yoshimura Suzuki Factory Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 15.556 04- Roger Hayden – Yoshimura Suzuki Factory Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 27.437 05- David Anthony – ADR Motorsports Motul Fly Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 42.300 06- Chris Clark – Yoshimura Suzuki Factory Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 43.401 07- Chris Fillmore – KTM/HMC Racing – KTM RC8R – + 59.042 08- Chris Ulrich – M4 Motorcycle Road Racing – Honda CBR 1000RR – + 1’03.807 09- Cory West – Team AMSOIL Hero – EBR 1190RS – + 1’08.855 10- Jason Farrell – Farrell Performance/US Chrome – Kawasaki ZX-10R – + 1’09.671 11- Frankie Babuska – Babuska Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’51.195 12- Trent Gibson – Seven Sports – Kawasaki ZX-10R – + 1’57.914 13- Francois Dumas – Dumas Superbike Team – BMW S1000RR – + 1’58.893

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy