AMA Superbike Millville Gara 2: doppietta Yamaha

AMA Superbike Millville Gara 2: doppietta Yamaha

Josh Hayes trionfa davanti a Josh Herrin, vicino al titolo

Commenta per primo!

Incontenibile. Alla vittoria di Gara 1, Josh Hayes ha fatto seguire il trionfo anche nella seconda manche dell’AMA/American Superbike al New Jersey Motorsports Park di Millville, terz’ultimo round 2012. Il bi-Campione in carica, in sella alla Yamaha YZF R1 del team Graves Motorsports, ha dominato la contesa e, per non farsi mancare nulla, ha ritoccato nuovi record della categoria: vittorie stagionali (13, meglio delle 12 conseguite da Mat Mladin nel 2007) e consecutive (10), terzo nella graduatoria “All Time” in materia di trionfi nella Superbike americana (30), quarto nelle varie categorie AMA Pro Road Racing (52, preceduto soltanto da Miguel Duhamel, Mat Mladin e Rich Oliver).

Con questo ennesimo trionfo il “Mississippi Madman” ipoteca la conquista del terzo titolo consecutivo forte di un vantaggio di ben 98 punti nei confronti di Blake Young, soltanto quarto al culmine di un week-end a dir poco problematico in sella alla Suzuki GSX-R 1000 di Yoshimura. Davanti al pupillo di Kevin Schwantz hanno così concluso Roger Hayden (3° su Jordan Suzuki) e Josh Herrin, secondo a completare la doppietta Graves Yamaha, ma staccatissimo (8″) dal proprio capo-squadra.

Tra gli altri attesi protagonisti dell’American Superbike, dopo il podio di Gara 1 Ben Bostrom in sella alla Suzuki GSX-R 1000 del Michael Jordan Motorsport non va oltre il quinto posto a precedere Steve Rapp (Attack Kawasaki), Taylor Knapp (Suzuki) e la EBR 1190RS ufficiale dell’Erik Buell Racing affidata a Danny Eslick, l’unica sul traguardo complice la caduta di Geoff May.

Con Josh Hayes ad un passo dal titolo, l’appuntamento per l’AMA/American Superbike è ora fissato per il penultimo round in programma a Homestead-Miami il 22-23 settembre prossimi.

AMA Pro National Guard SuperBike 2012
New Jersey Motorsports Park, Classifica Gara 2

01- Josh Hayes – Monster Energy Graves Yamaha – Yamaha YZF R1 – 23 giri in 31’29.987
02- Josh Herrin – Monster Energy Graves Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 8.640
03- Roger Hayden – National Guard Jordan Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 16.696
04- Blake Young – Yoshimura Suzuki Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 21.055
05- Ben Bostrom – Jordan Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 21.134
06- Steve Rapp – Attack Performance – Kawasaki ZX-10R – + 24.085
07- Taylor Knapp – Riders Discount K&L Supply – Suzuki GSX-R 1000 – + 24.306
08- Danny Eslick – Team Hero – EBR 1190RS – + 29.493
09- Larry Pegram – Foremost Insurance Pegram Racing – BMW S1000RR – + 30.028
10- Chris Fillmore – KTM/HMC Racing – KTM RC8R – + 30.215
11- Chris Ulrich – M4 Roadracingworld.com Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 55.853
12- Chris Clark – Yoshimura Suzuki Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’08.247
13- Jordan Burgess – Kneedraggers.com Motul FLY Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’11.563
14- Lloyd Bayley – LB Racing – Suzuki GSX-R 1000 – a 1 giro
15- Tim Bemisderfer – Vesrah Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – a 1 giro
16- Michael Garner – Southeast Sales Racing – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy