AMA Superbike Millville Gara 1: incredibile Josh Hayes

AMA Superbike Millville Gara 1: incredibile Josh Hayes

Nona vittoria di fila, Ben Bostrom è secondo

Commenta per primo!

Sempre più dominatore, sempre più pilota dell’anno del motociclismo americano, sempre più “Mississippi Madman”. Con il successo di Gara 1 al New Jersey Motorsports Park di Millville, teatro del terz’ultimo appuntamento stagionale dell’AMA/American Superbike, non soltanto Josh Hayes ha ipotecato la conquista del terzo titolo consecutivo, ma ha scritto nuovi record nella storia della categoria: pole consecutive (11), vittorie stagionali (12, come Mat Mladin nel 2007, di cui ben 9 di fila), terzo nella graduatoria “All Time” in materia di trionfi nella Superbike americana (29, superato Ben Spies fermo a 28), quarto nelle varie categorie AMA Pro Road Racing (51, preceduto soltanto da Miguel Duhamel, Mat Mladin e Rich Oliver).

Con questo incredibile bottino il portacolori Graves Yamaha ha fatto passare la prima manche in New Jersey come una semplice formalità: scattato dalla pole, al termine del primo giro vantava già 1″6 di vantaggio rispetto ai suoi più diretti inseguitori, saliti a 22″ all’esposizione della bandiera a scacchi. Impressionante il 39enne nativo del Mississippi, ora a +85 in campionato rispetto a Blake Young (soltanto terzo con Yoshimura Suzuki) con più soltanto cinque gare da disputare in quest’ultimo scorcio della stagione 2012.

Tra i duellanti al titolo, a Millville si è intromesso Ben Bostrom, secondo eguagliando il miglior risultato di sempre da pilota Jordan Suzuki (medesimo piazzamento conseguito lo scorso anno al Barber Motorsports Park), tornando sul podio dopo quasi un anno di assenza. Per “BB”, in difficoltà nella prima parte del campionato, un bel risultato anche a scapito del proprio compagno di squadra Roger Hayden, soltanto nono e penalizzato da una serie di problemi alla Suzuki GSX-R 1000 #54 vestita dei colori National Guard.

Giù dal podio ha concluso invece in quarta posizione da “privato” Taylor Knapp, bravo a lasciarsi alle spalle Josh Herrin (Graves Yamaha) e la EBR 1190RS ufficiale dell’Erik Buell Racing di Geoff May, sesto. Fuori gioco invece Steve Rapp, reduce dalla doppia-comparsata in MotoGP tra Laguna Seca ed Indianapolis (15°) con la APR-CRT di Attack Performance, caduto al terzo giro quando si trovava in seconda posizione e primo inseguitore del fuggitivo Hayes. Da segnalare infine l’ottavo posto di Chris Fillmore che porta la KTM RC8R ufficiale del KTM/HMC Racing nella top-10,

AMA Pro National Guard SuperBike 2012
New Jersey Motorsports Park, Classifica Gara 1

01- Josh Hayes – Monster Energy Graves Yamaha – Yamaha YZF R1 – 23 giri in 31’30.159
02- Ben Bostrom – Jordan Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 22.210
03- Blake Young – Yoshimura Suzuki Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 22.263
04- Taylor Knapp – Riders Discount K&L Supply – Suzuki GSX-R 1000 – + 24.878
05- Josh Herrin – Monster Energy Graves Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 26.695
06- Geoff May – Team AMSOIL/Hero – EBR 1190RS – + 28.555
07- Larry Pegram – Foremost Insurance Pegram Racing – BMW S1000RR – + 35.470
08- Chris Fillmore – KTM/HMC Racing – KTM RC8R – + 38.973
09- Roger Hayden – National Guard Jordan Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 41.552
10- David Anthony – Kneedraggers.com Motul FLY Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 45.594
11- Chris Ulrich – M4 Roadracingworld.com Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 45.706
12- Danny Eslick – Team Hero – EBR 1190RS – + 1’00.349
13- Tim Bemisdferfer – Vesrah Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – a 1 giro
14- Lloyd Bayley – LB Racing – Suzuki GSX-R 1000 – a 1 giro
15- Chris Clark – Yoshimura Suzuki Racing – Suzuki GSX-R 1000 – a 1 giro
16- Michael Garner – Southeast Sales Racing – Kawasaki ZX-10R – a 2 giri
17- Trent Gibson – Seven Sports – Suzuki GSX-R 1000 – a 2 giri
18- Jordan Burgess – Kneedraggers.com Motul FLY Racing – Suzuki GSX-R 1000 – a 4 giri
19- Reese Wacker – Wacker Racing LLC – Suzuki GSX-R 1000 – a 5 giri

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy