AMA Superbike Mid Ohio Gara 1: sesto centro di fila per Hayes

AMA Superbike Mid Ohio Gara 1: sesto centro di fila per Hayes

Fuga campionato, Blake Young soltanto secondo

Commenta per primo!

A quasi 40 anni Josh Hayes sta riscrivendo la storia dell’AMA/American Superbike. Alla quarta stagione consecutiva con Graves Yamaha nella serie di riferimento del panorama AMA Pro Road Racing, il nativo del Mississipi sta avvicinando la conquista del terzo titolo consecutivo grazie alla sesta vittoria stagionale di fila conseguita, da assoluto dominatore, in Gara 1 al Mid Ohio Sports Car Course di Lexington. Scattato dalla pole, Hayes al terzo dei 21 giri in programma ha guadagnato la prima posizione a scapito del suo più diretto rivale nella corsa al titolo Blake Young, secondo con Yoshimura Suzuki, staccati di 5″6 all’esposizione della bandiera a scacchi, ma soprattutto di ben 44 punti in campionato con più soltanto 8 gare da disputarsi.

Alla quarta personale affermazione a Mid Ohio, la nona stagionale, 26esima in carriera tra le Superbike e 48esima nei campionati AMA Pro Road Racing, Hayes è risultato inavvicinabile per chiunque, anche per il proprio giovane compagno di squadra Josh Herrin, capace di passare Blake Young per il secondo posto non prima di incappare in una rovinosa scivolata, l’ennesima in questa sua stagione d’esordio tra le 1000cc.

Ripartito dopo una lunga sosta ai box con 4 giri di svantaggio, Herrin è stato classifica in quattordicesima posizione lasciando i restanti due gradini del podio al già menzionato Blake Young e a Roger Hayden, 3° e al quarto podio stagionale avvicinando proprio Herrin in classifica per il ruolo di “terzo incomodo” alle spalle dei duellanti al titolo Hayes e Young. Fuori dalla top-3, ma eguagliando il miglior risultato 2012, ha concluso dopo prove da protagonista il veterano Steve Rapp, quarto con la Kawasaki Attack, prossimamente impegnato tra Laguna Seca e Indianapolis da wild card in MotoGP con una CRT su base Kawasaki Ninja ZX-10R realizzata sempre dalla compagine di Richard Stamboli.

A seguire sul traguardo hanno concluso nell’ordine Larry Pegram (5° su BMW), la EBR 1190RS ufficiale di Geoff May e Ben Bostrom, soltanto settimo in attesa di giocarsi il tutto e per tutto nella “sua” Laguna Seca. Da segnalare infine il forfait dell’unico pilota KTM/HMC Racing in gara a Mid Ohio, l’ex bi-campione IDM Superbike e collaudatore di KTM Racing Stefan Nebel, fuori gioco per un’infezione al braccio sinistro andando così ad affiancare in infermeria il proprio team-mate Chris Fillmore, KO per la frattura della mano sinistra rimediata al Barber Motorsports Park.

AMA Pro National Guard SuperBike 2012
Mid Ohio, Classifica Gara 1

01- Josh Hayes – Monster Energy Graves Yamaha – Yamaha YZF R1 – 21 giri in 30’25.070
02- Blake Young – Yoshimura Suzuki Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 5.676
03- Roger Hayden – National Guard Jordan Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 6.284
04- Steve Rapp – Attack Performance – Kawasaki ZX-10R – + 8.712
05- Larry Pegram – Foremost Insurance Pegram Racing – BMW S1000RR – + 17.181
06- Geoff May – Team AMSOIL/Hero – EBR 1190RS – + 17.712
07- Ben Bostrom – Jordan Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 18.634
08- Taylor Knapp – Riders Discount Vesrah Suzuki Team – Suzuki GSX-R 1000 – + 23.444
09- Danny Eslick – Team Hero – EBR 1190RS – + 23.840
10- Chris Ulrich – M4 Broaster Chicken Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 27.534
11- Chris Clark – Yoshimura Suzuki Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 27.822
12- Jordan Burgess – Kneedraggers.com Motul FLY Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’17.041
13- Johnny Rock Page – Kneedraggers.com Motul FLY Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’25.517
14- Josh Herrin – Monster Energy Graves Yamaha – Yamaha YZF R1 – a 4 giri

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy