AMA Superbike: Martin Cardenas limita i danni a Barber

AMA Superbike: Martin Cardenas limita i danni a Barber

Resta leader, ma con soli 10 punti di vantaggio

di Redazione Corsedimoto

Tornato quest’anno nell’AMA Superbike con l’investitura di pilota ufficiale Yoshimura Suzuki ed in qualità di recordman, con due titoli e 24 vittorie, della Daytona SportBike, Martin Cardenas dopo il terzo appuntamento stagionale disputatosi lo scorso fine settimana al Barber Motorsports Park di Birmingham resta il capoclassifica di campionato, ma con un esiguo margine di svantaggio rispetto ai suoi più diretti inseguitori: 10 lunghezze nei confronti di Josh Hayes, 13 a scapito di Josh Herrin.

Nulla è perduto per il pilota colombiano, sul podio nelle prime cinque gare disputate, salvo concluder quarto nella seconda manche a Barber, motivando così i problemi incontrati su un tracciato dove ha vinto in cinque distinte occasioni in carriera (doppietta nel 2009 e 2010 nella Daytona SportBike, successo in Gara 1 nell’AMA Superbike 2011 con M4 Suzuki).

Il nostro passo non era male“, spiega Martin Cardenas, “ma purtroppo sulla distanza di gara abbiamo sofferto rispetto agli altri piloti. In Gara 1 sono riuscito quantomeno a rimediare un terzo posto, mentre nella seconda c’è stato poco da fare. Non posso ritenermi deluso perchè, alle volte, le gare vanno così. La nota positiva è che sono ancora in testa al campionato“.

Martin Cardenas ed il team Yoshimura Suzuki Factory Racing sperano ora di conservare la leadership anche nel prossimo appuntamento stagionale a Mid Ohio in Lexington, in programma dal 12 al 14 luglio prossimi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy