AMA Superbike Laguna Seca Qualifiche 2: Hayes Vs Herrin

AMA Superbike Laguna Seca Qualifiche 2: Hayes Vs Herrin

Hayes in pole, Herrin 2° ad un passo dal titolo

Commenta per primo!

Mississippi Madman“, ma questo fine settimana Josh Hayes al Mazda Raceway di Laguna Seca per l’atto conclusivo dell’AMA Superbike 2013 è “Man on a Mission“. Con ogni probabilità una “Mission impossibile“, ma il 38enne tri-Campione in carica non vuole e può darsi per vinto nel tentativo di aggiudicarsi il quarto titolo consecutivo nel più prestigioso campionato motociclistico d’Oltreoceano. Presentatosi a Monterey con 22 punti da recuperare nei confronti del proprio (giovane) compagno di squadra Josh Herrin, l’alfiere Graves Motorsports grazie alla conquista dell’ottava pole (su otto round!) ha già accorciato le distanze a 21 lunghezze dalla vetta, ma con più soltanto 31 in palio nell’unica gara in programma domenica alle 10:40 locali ad anticipare Gara 2 del World Superbike. Hayes dovrà pertanto vincere e sperare in un passo falso di Josh Herrin, già accaduto nella giornata del venerdì, incappato in una rovinosa scivolata a cui ha prontamente rimediato nelle qualifiche ufficiali del sabato dove ha staccato il secondo riferimento cronometrico in 1’24″672, seppur distante dal funambolico ed esperto team-mate in Monster Energy Graves Yamaha. Tutto volge così a favore del californiano da anni trasferito in Georgia, il quale potrà accontentarsi di un modesto 10° posto per laurearsi Campione AMA Superbike 2013 alla seconda stagione di militanza nella “top class” del circus AMA Pro Road Racing. Chris Fillmore sfiora la prima fila con la KTM Se i due piloti Graves Yamaha hanno monopolizzato la scena, potenzialmente ancora in corsa per il titolo figura il colombiano di Yoshimura Suzuki e recordman della Daytona SportBike, Martin Cardenas, terzo in griglia a completare la prima fila riuscendo ad infrangere il muro dell’1’25”, ma sempre con 23 punti da recuperare dalla vetta. Il nativo di Medellin spera se non altro di chiuder al meglio questa sua stagione di ritorno tra le Superbike con la terza affermazione dopo Daytona e Miller Motorsports Park, seguito in prima fila tra i due pretendenti alla vittoria nella “Battle of Twins” Chris Fillmore (KTM RC8R ufficiale del KTM/HMC Racing, 4° ed alla miglior qualifica stagionale) e Geoff May, quinto con la EBR 1190RS dell’Erik Buell Racing iscritta sotto le insegne del Team Hero. Assenti i piloti Jordan Suzuki Roger Hayden e Danny Eslick impegnati nel mondiale di categoria, il sempreverde Larry Pegram si è qualificato sesto con la Yamaha R1 Graves del proprio Foremost Insurance Pegram Racing a precedere la seconda KTM RC8R condotta da Taylor Knapp, l’australiano David Anthony (Suzuki GSX-R 1000 del Fly Racing) e Chris Clark, in crescita con la Yoshimura Suzuki, nono in griglia a completare la terza fila. Domani alle 10.40 locali il via della gara con tre piloti a caccia del titolo di categoria. AMA Pro National Guard SuperBike 2013 Mazda Raceway Laguna Seca, Classifica Combinata Qualifiche 01- Josh Hayes – Monster Energy Graves Yamaha – Yamaha YZF R1 – 1’24.249 02- Josh Herrin – Monster Energy Graves Yamaha – Yamaha YZF R1 – 1’24.672 03- Martin Cardenas – Yoshimura Suzuki Factory Racing – Suzuki GSX-R 1000 – 1’24.694 04- Chris Fillmore – KTM/HMC Racing – KTM RC8R – 1’25.192 05- Geoff May – Team Hero – EBR 1190RS – 1’25.248 06- Larry Pegram – Foremost Insurance Pegram Racing – Yamaha YZF R1 – 1’25.482 07- Taylor Knapp – KTM/HMC Racing – KTM RC8R – 1’25.643 08- David Anthony – Motorsport.com Motul Fly Racing – Suzuki GSX-R 1000 – 1’25.801 09- Chris Clark – Yoshimura Suzuki Factory Racing – Suzuki GSX-R 1000 – 1’25.806 10- Aaron Yates – Team AMSOIL/Hero – EBR 1190RS – 1’26.020 11- Cory West – Team RSRacecraft EBR – EBR 1190RS – 1’26.131 12- Chris Ulrich – M4 Broaster Chicken Racing – Honda CBR 1000RR – 1’27.725 13- Trent Gibson – Seven Sports – Suzuki GSX-R 1000 – 1’29.141 14- Mathew Orange – Orange Construction Racing – BMW S1000RR – 1’29.155 15- Kevin Pinkstaff – Zlock Racing – Kawasaki ZX-10R – 1’29.543 16- Johnny Rock Page – ADR Motorsports – Suzuki GSX-R 1000 – 1’30.058 17- Aaron Ascher – Baby Appleseed – Kawasaki ZX-10R – 1’30.556 18- Scott Tillery – R Tillery Powersports Racing – Kawasaki ZX-10R – 1’30.753 19- Tony Porter – Team EDR Performance – Kawasaki ZX-10R – 1’31.959

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy