AMA Superbike: KTM HMC Racing all’attacco per il 2013

AMA Superbike: KTM HMC Racing all’attacco per il 2013

Mitch Hansen svela i piani di KTM per l’AMA Superbike

Commenta per primo!

Conclusa una positiva stagione di apprendistato con la “perla” del podio sfiorato al NOLA Motorsports Park di New Orleans, il team KTM/HMC Racing, formazione ufficiale di KTM Racing e KTM North America, si prepara alla stagione 2013 dell’AMA/American Superbike con il chiaro intento di lottare per le posizioni di vertice della categoria. Questo è l’obiettivo annunciato pubblicamente da Mitch Hansen, titolare HMC Racing, che in un’intervista all’AMA Pro Road Racing ha spiegato nel dettaglio i programmi 2013 della casa di Mattighofen nella categoria. Lo sviluppo della KTM RC8R per l’AMA SuperbikePer il 2013 contiamo di concretizzare un salto di qualità rispetto alle prestazioni del 2012. In queste settimane stiamo sviluppando la nuova elettronica: ci sono degli aspetti qua e là da perfezionare, ma che possono garantire un notevole balzo avanti in termini di tempi sul giro. Quest’anno eravamo alla nostra prima stagione nell’AMA Superbike, inoltre la moto è nuova, ci vorrà del tempo per portarla al limite. Abbiamo già delle idee in testa per presentarci in piena forma per il 2013“. Chris Fillmore riconfermatoChris (Fillmore) da tempo aveva firmato con noi un contratto anche per la stagione 2013. Quest’anno ha saltato diverse gare per un infortunio e, per questo, ad inizio dicembre andrà sotto i ferri per un’operazione al dito mignolo. Una volta ripresosi sarà di nuovo in pista per diversi test prima di Daytona. Penso che Chris quest’anno ha fatto dei grandi progressi: lo conosco da quando aveva 15 anni, ha corso con noi nel Supermotard e abbiamo deciso di puntare su di lui per questo progetto. Per esser soltanto al quarto anno nelle competizioni su pista è già ad ottimi livelli: ha un gran talento e non è mai un caso quando ti ritrovi a lottare per il podio nell’AMA Superbike“. Secondo pilota?Al momento tutto è ancora in fase decisionale. KTM è molto interessa a schierare un secondo pilota, ma non abbiamo ancora preso una decisione definitiva. Quest’anno Stefan Nebel ha disputato diverse gare con noi e, non c’è che dire, il suo contributo è stato fondamentale per lo sviluppo della RC8R. Inoltre la sua esperienza da collaudatore KTM e di pilota Superbike è servita molto anche allo stesso Chris. Nessuno come Stefan ha percorso più kilometri in sella alla RC8 al mondo, è un grande professionista“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy