AMA Superbike Homestead Gara 2: Josh Hayes Campione 2012

AMA Superbike Homestead Gara 2: Josh Hayes Campione 2012

Vittoria e terzo titolo consecutivo AMA Superbike

Commenta per primo!

Da un buon triennio a questa parte l’AMA/American Superbike è il suo feudo. Record su record, titoli a ripetizione: Josh Hayes, grazie alla vittoria di Gara 2 ad Homestead-Miami, con un round e due gare d’anticipo si laurea per la terza volta consecutiva campione AMA Superbike, sempre in sella alla Yamaha YZF R1 preparata da Graves Motorsports, formazione di riferimento nelle competizioni su pista di Yamaha Motor Corporation USA. Il “Mississippi Madman”, caduto nei primi giri di Gara 1 dando vita ad una bella rimonta fino alla dodicesima posizione finale, questa volta non ha incontrato avversari aggiudicandosi la 14esima affermazione stagionale (primato assoluto), 31esima in carriera nell’AMA Superbike, la 53 nei campionati AMA Pro Road Racing, in entrambi i casi terzo nella graduatoria “All Time” del motociclismo d’Oltreoceano.

Un titolo ampiamente meritato in una stagione semplicemente sensazionale, incontrando nel solo Blake Young un valido avversario. Il pupillo di Kevin Schwantz, tuttavia, ha deciso di non prender parte a Gara 2 per le condizioni della pista “miste” asciutto-bagnato, tanto che nemmeno le intermedie hanno consentito a tutti i piloti di concludere senza problemi la distanza di gara.

Con il portacolori Yoshimura Suzuki fuori dai giochi, Hayes si è così presentato in griglia già da Campione 2012, dando comunque il massimo per conquistare la vittoria davanti ad altri due veterani del circus AMA: Steve Rapp, 2° e al primo podio stagionale con la Attack Kawasaki, e Ben Bostrom, 3° e al secondo piazzamento nella top-3 nelle ultime tre gare con Jordan Suzuki.

Oltre a Young, non ha preso il via il vincitore di Gara 1 Roger Hayden, lasciando così a Josh Herrin (4°) la possibilità di guadagnare punti importanti per concludere la stagione d’esordio nell’AMA Superbike al terzo posto

AMA Pro National Guard SuperBike 2012
Homestead-Miami, Classifica Gara 2

01- Josh Hayes – Monster Energy Graves Yamaha – Yamaha YZF R1 – 23 giri in 34’23.746
02- Steve Rapp – Attack Performance – Kawasaki ZX-10R – + 4.787
03- Ben Bostrom – Jordan Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 14.516
04- Josh Herrin – Monster Energy Graves Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 30.102
05- Geoff May – Team AMSOIL/Hero – EBR 1190RS – + 42.435
06- Robertino Pietri – Team Venezuela – Suzuki GSX-R 1000 – + 44.080
07- Bruno Silva – Prieto Performance – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro
08- Chris Ulrich – M4 Roadracingworld.com Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – a 1 giro
09- Sean Dwyer – Vicious Cycle Racing – Suzuki GSX-R 1000 – a 1 giro
10- Roger Hayden – National Guard Jordan Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – a 1 giro
11- Jeffrey Lampe – Kissimmee Motorsports Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro
12- Felipe Maclean – Kissimmee Motorsports Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro
13- Taylor Knapp – Riders Discount K&L Supply – Suzuki GSX-R 1000 – a 3 giri

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy