AMA Superbike: Graves Yamaha riparte da Hayes e Beaubier

AMA Superbike: Graves Yamaha riparte da Hayes e Beaubier

Nuova coppia di piloti per puntare all’ennesimo titolo

Commenta per primo!

Archiviata l’ennesima (trionfale) stagione 2013, Yamaha Motor Corporation U.S.A. e Graves Motorsports da tempo avevano già definito i piani per il 2014 nell’AMA/American Superbike con l’obiettivo di ripetere la “tripletta” titolo piloti, costruttori e team conseguita nell’ultimo biennio.

Con il Campione 2013 Josh Herrin passato al mondiale Moto2 con l’esordiente Caterham Moto Racing Team, il team Monster Energy Graves Yamaha potrà nuovamente contare sul “Re” dell’AMA Superbike Josh Hayes, laureatosi Campione nel triennio 2010-2011-2012.

Il “Mississippi Madman” tornerà a correre con il #4, affiancato per l’occasione dal neo-Campione Daytona SportBike Cameron Beaubier, promosso da Graves Yamaha dopo un sensazionale 2013 che lo ha visto conquistare 12 vittorie nelle 13 gare disputate comprensive di 8 pole in 8 round.

Josh Herrin ha corso con noi dal 2005: è stato un pilota straordinario ed un grande ambasciatore per il brand Yamaha“, ha spiegato Keith McCarty, Motorsports Racing Division Manager di Yamaha Motor Corporation U.S.A. “I suoi piani sono stati chiari sin dall’inizio: conquistare il titolo AMA Superbike per poi correre in Europa. Il suo sogno si è avverato, siamo grati a lui per tutti questi anni meravigliosi, saremo i suoi primi tifosi per questa nuova avventura in Moto2.

Per quanto ci riguarda per il 2014 l’obiettivo è sempre quello di vincere, per questo abbiamo confermato la coppia di piloti formata da Josh Hayes e Cameron Beaubier. Il primo non ha bisogno di presentazioni, mentre per “Cam” è una promozione meritata dopo quanto dimostrato in SportBike: siamo convinti che presto sarà protagonista anche in Superbike“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy