AMA Superbike: confermate le restrizioni all’elettronica 2013

AMA Superbike: confermate le restrizioni all’elettronica 2013

18.000 dollari tetto massimo per ciascuna moto

Commenta per primo!

Nel mese di sosta del campionato tra Laguna Seca e Millville, l’AMA Pro Road Racing ha definito ed ufficializzato le norme tecniche per la stagione 2013 dell’AMA/American Superbike, confermando appieno quanto già annunciato lo scorso mese di gennaio.

Dall’anno prossimo sono previste una serie di limitazioni nei costi dell’elettronica, con un “tetto” massimo di 18.000 dollari di spesa per ciascuna moto.

In questo “price cap” sono compresi tutti i costi di centralina, acquisizione dati, sensori e cablaggi, vietati firmware e software esclusivi sviluppati dalle squadre.

Per regolamento ad inizio stagione le squadre dovranno comunicare all’AMA Pro Road Racing tutti i dati della centralina elettronica: descrizione, numero di serie, versione del firmware/software, prezzo di listino e dove è stato acquistato ogni singolo elemento, al fine di verificare il corretto rispetto del “price-cap“.

Queste restrizioni all’elettronica per le moto al via dell’American Superbike sono confermate fino al termine della stagione 2015, anche se a campionato in corso l’AMA Pro Road Racing si riserva di monitorare e, se necessario, modificare il regolamento vigente in materia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy