AMA Superbike Barber Gara 2: Hayes in volata su Hayden

AMA Superbike Barber Gara 2: Hayes in volata su Hayden

Cardenas giù dal podio, ora Hayes a -10

di Redazione Corsedimoto

A seguito del doppio-ritiro nel round inaugurale della stagione 2013 a Daytona, il tri-Campione AMA Superbike in carica Josh Hayes si era ritrovato con uno svantaggio importante in classifica: 48 punti. Una sfida nella sfida per il “Mississippi Madman”, vicino a completare l’opera in sole quattro gare: grazie alla doppietta a Road America e al “bis” questo fine settimana al Barber Motorsports Park di Birmingham, il 38enne portacolori Graves Motorsports ha ora sostanzialmente colmato il gap ritrovandosi a sole 10 lunghezze dal capoclassifica Martin Cardenas, soltanto quarto sul traguardo in Gara 2 e per la prima volta giù dal podio in questo primo scorcio di campionato. Una vera impresa per il nativo di Gulfport, vincitore in una seconda manche sul tracciato dell’Alabama decisa soltanto in volata complice la grinta e determinazione profusa da Roger Hayden, nuovamente secondo con la Jordan Suzuki e l’unico ad impensierire il veterano del motociclismo AMA Pro Road Racing. Scattato per la 25esima volta in carriera nella top class Superbike dalla pole, in Gara 2 Hayes ha dovuto fronteggiare gli assalti del proprio compagno di squadra Josh Herrin e dello stesso Roger Hayden. Se l’ex vincitore della 200 miglia di Daytona ben presto è stato costretto ad alzare bandiera bianca ritrovandosi terzo sul traguardo ed in campionato (ora a -13 da Cardenas, preceduto di 3 punticini da Hayes), il buon Roger Hayden ha seguito come un’ombra la Yamaha YZF R1 Graves #1 per tutti e 21 i giri in programma, senza tuttavia riuscire a sferrare l’attacco decisivo per la vittoria. La lotta dell'AMA Superbike Successo, il quarto di fila e stagionale nonchè il 28esimo nell’AMA Superbike e 51esimo complessivo nei vari campionati AMA Pro Road Racing, per Hayes, nuovo podio per Roger Hayden decisamente il miglior pilota Suzuki nel weekend complice l’inconsistenza di Martin Cardenas, quarto e giù dal podio con la Yoshimura Suzuki, ora costretto a difendere un esiguo margine di 10 punti in classifica nel prossimo evento del calendario in programma al Mid Ohio Sports Course di Lexington. Se il pilota colombiano, cinque volte vincitore a Birmingham in carriera tra SportBike e Superbike, ha limitato i danni, Larry Pegram con la R1 “Clienti” di Graves Motorsports schierata dal proprio Foremost Insurance Pegram Racing si è dovuto accontentare del quinto posto a precedere il bi-Campione Daytona SportBike Danny Eslick (Jordan Suzuki) ed un positivo Chris Fillmore, settimo con la RC8R del KTM/HMC Racing, a conferma che il quinto posto di Gara 1 non è stato frutto del caso. L’ex protagonista dell’AMA Supermoto ha inoltre vinto l’ufficiosa “Battle of Twins” in volata a scapito della EBR 1190RS ufficiale dell’Erik Buell Racing condotta da Geoff May e la seconda KTM RC8R di Taylor Knapp, non con a seguire Davi Anthony (Suzuki Fly Racing) ed il sempreverde Aaron Yates con la seconda EBR 1190RS iscritta sotto le insegne del Team Hero. Weekend problematico invece per la Honda Fireblade del Team Hammer Inc./M4 condotta da Chris Ulrich, soltanto dodicesimo sul traguardo. AMA Pro National Guard SuperBike 2013 Barber Motorsports Park, Classifica Gara 2 01- Josh Hayes – Monster Energy Graves Yamaha – Yamaha YZF R1 – 21 giri in 30’06.114 02- Roger Hayden – National Guard Jordan Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.221 03- Josh Herrin – Monster Energy Graves Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 10.280 04- Martin Cardenas – Yoshimura Suzuki Factory Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 15.018 05- Larry Pegram – Foremost Insurance Pegram Racing – Yamaha YZF R1 – + 27.641 06- Danny Eslick – Jordan Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 28.014 07- Chris Fillmore – KTM/HMC Racing – KTM RC8R – + 41.082 08- Geoff May – Team Hero – EBR 1190RS – + 41.509 09- Taylor Knapp – KTM/HMC Racing – KTM RC8R – + 41.874 10- David Anthony – Motosport.com Motul Fly Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 42.482 11- Aaron Yates – Team AMSOIL/Hero – EBR 1190RS – + 42.668 12- Chris Ulrich – M4 Broaster Chicken Racing – Honda CBR 1000RR – + 59.698 13- Cory West – Team RSRacecraft EBR – EBR 1190RS – + 1’04.362 14- Reese Wacker – Pilot Travel Centers/Wacker Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’16.747 15- Danny Kelsey – RPS Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’26.181 16- Huntley Nash – Neyra Racing – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro 17- Johnny Rock Page – ADR Motorsports – Suzuki GSX-R 1000 – a 1 giro 18- Justin Neyra – Neyra Racing – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy