AMA: pioggia per la prima giornata di test a Daytona

AMA: pioggia per la prima giornata di test a Daytona

Le squadre impossibilitate a girare nel Day 1 di Daytona

Commenta per primo!

Ben 54 piloti costretti a incrociare le braccia ai box. La prima giornata dei Dunlop Tire Test a Daytona per le quattro classi dell’AMA Pro Racing (American Superbike, Daytona SportBike, AMA SuperSport ed il monomarca Vance & Hines XR1200) non è praticamente mai iniziata, complice il maltempo che ha impossibilitato i piloti a scendere in pista secondo prassi nei rinomati Speedway americani.

L’appuntamento è così rimandato all’indomani, quando per la Superbike ci sarà il primo vero confronto tra i principali protagonisti della nuova stagione: il campione Josh Hayes con la Yamaha Graves (sponsorizzata Monster Energy) contro i sei piloti Suzuki tra Yoshimura (Tommy Hayden e Blake Young), Michael Jordan Motorsports (Ben Bostrom e Roger Hayden) e Team Hammer (Martin Cardenas e Chris Ulrich), senza scordarci della BMW con Larry Pegram e del ritorno di Kawasaki insieme all’Attack Performance ed Eric Bostrom.

Per la Daytona SportBike, assente il vincitore della 200 miglia 2010 Josh Herrin per la recente operazione al polso destro, saranno da seguire con attenzione le numerose Ducati 848 EVO schierate dai team Latus, Roberson e Celtic/Fast by Ferracci, a confronto con il campione 2009 Danny Eslick su RMR Suzuki.

L’AMA Pro Racing ha consentito alle squadre di recuperare il tempo perduto consentendo di girare anche nella prevista “pausa pranzo” del secondo giorno di test al Daytona International Speedway: meteo permettendo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy