AMA: nuova operazione in programma per Aaron Yates

AMA: nuova operazione in programma per Aaron Yates

Fuori praticamente per tutta la stagione 2010

Commenta per primo!

La stagione 2010 per Aaron Yates, ex-campione AMA Superstock nonchè ex-pilota ufficiale Suzuki nell’AMA Superbike, non è effettivamente mai iniziata. Poleman per il secondo evento stagionale all’Auto Club Speedway di Fontana, Yates ha rimediato un serio infortunio nel Warm Up dello stesso weekend.

Caduto nei primissimi minuti è stato centrato accidentalmente da Chris Ulrich, con il risultato di rimediare una doppia frattura alla tibia (una appena sotto il ginocchio e l’altra sopra la caviglia) e la rottura della parte bassa del perone.

Il rientro in pista, dopo 4 mesi di stop, era stato previsto per il round al Virginia International Raceway, ma dopo qualche giro Yates ha presto ben capito di non essere in condizione di correre tanto da vedersi obbligato a breve ad un nuovo intervento chirurgico.

Prima della gara in Virginia mi sentivo bene“, ha spiegato Yates. “Proprio alla vigilia della corsa è però cambiato qualcosa, mentre stavo camminando ho sentito come un colpo alla gamba. A quanto pare la piastra che era stata applicata nell’operazione si è separata dall’osso, così sono obbligato ad un nuovo intervento…

Non si conosce ancora il futuro di Aaron Yates, anche se dal 2008 è stato pilota del Michael Jordan Motorsport nell’American Superbike regalando pure il primo titolo della squadra nell’AMA Superstock.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy