AMA: i piloti presenti ai Daytona Tire Test del 17-18 gennaio

AMA: i piloti presenti ai Daytona Tire Test del 17-18 gennaio

Prove per Superbike, SportBike, SuperSport e XR1200

Commenta per primo!

Cinquantatre piloti in quattro categorie alla scoperta del nuovo asfalto di Daytona. Per la prima volta dal 1978 lo Speedway della Florida si rinnova, con la monumentale opera di ripavimentazione dell’impianto dovuta a seguito dei problemi riscontrati dai piloti della NASCAR alla 500 miglia del febbraio 2010: sei mesi di lavoro, ultimati giusto in tempo per i primi test collettivi dei campionati AMA Pro Racing. Una due giorni a dicembre con soli 8 piloti presenti, ora i “Tire Test” ufficiali voluti dall’AMA e dalla Dunlop per definire le specifiche da adottare per la “Daytona Bike Week” (200 miglia in primis) dal 5 al 12 marzo. Tanti i cambiamenti nelle varie categorie che cercheremo di evidenziare a cominciare dall’American Superbike. American Superbike: Josh Hayes contro l’armata Suzuki La prima stagione del “dopo-Mladin” ha riportato al successo, dopo 18 anni, la Yamaha, con Josh Hayes ed il team Graves in trionfo fermando il dominio lungo sette anni delle Suzuki Yoshimura. Da qui si riparte, con l’esperto pilota del Mississippi che mosterà la tabella #1 con la propria Yamaha YZF R1 contraddistinta dalla livrea Monster Energy, nuovo main sponsor Graves Yamaha per il 2011. La Suzuki, perso il titolo, si presenterà con una vera e propria armata con sei piloti divisi in tre team: Rockstar Makita Suzuki (Yoshimura) con il vice-campione Tommy Hayden ed il pupillo di Kevin Schwantz Blake Young, M4 Suzuki con il campione Daytona SportBike Martin Cardenas e Chris Ulrich, il Michael Jordan Motorsports che ha messo a segno il doppio-colpo di mercato Ben Bostrom e Roger Hayden. Al via quest’anno nuovamente l’Erik Buell Racing con Geoff May, debutta ufficialmente BMW affidandosi a Larry Pegram. Ai test sarà presente anche Eric Bostrom con la Kawasaki dell’Attack Performance, sulla carta tra i piloti in lizza per la vittoria a Daytona. American Superbike Piloti presenti ai Daytona Tire Test Josh Hayes (Yamaha) Tommy Hayden (Suzuki) Blake Young (Suzuki) Ben Bostrom (Suzuki) Roger Hayden (Suzuki) Martin Cardenas (Suzuki) Chris Ulrich (Suzuki) Larry Pegram (BMW) Chris Clark (Yamaha) Geoff May (Buell) David Anthony (Suzuki) Jordan Burgess (Suzuki) Eric Haugo (Suzuki) Gary Orr (BMW) Jeremy Toye (BMW) Chris Trounson (Suzuki) Daytona SportBike: ancora Herrin Vs Eslick, torna la Ducati Discussa, alla fine la Daytona SportBike ha convinto anche i più scettici: lo spettacolo non manca mai per quella che, effettivamente, è diventata la gara più spettacolare del pianeta. Nel 2010 tre gare si sono decise con distacchi inferiori al 1″, spesso con bagarre “a gruppo” di 4/5 piloti. Sarà probabilmente così anche quest’anno, con i Tire Test di Daytona indicativi sui valori in campo in vista della 200 miglia, gara che vale una stagione. Il vincitore del 2010 Josh Herrin non sarà a questi test per una recente operazione al polso destro (niente di grave, per marzo sarà in piena forma), in compenso ritroveremo in pista il suo “eterno rivale” Danny Eslick, campione 2009 su Buell, passato con il Richie Morris Racing a Suzuki già dalla passata stagione. I colori Yamaha saranno difesi da Tommy Aquino, che con supporto Graves correrà con il Team YES/Pat Clark Motorsports, con grande curiosità per il ritorno di Kawasaki grazie a Cycle World, Attack Performance e la coppia Eric Bostrom/J.D. Beach (campione AMA SuperSport East in carica e della Red Bull Rookies Cup nel 2008) in sella a due competitive ZX-6R. Ritorna alla 200 miglia anche la Ducati, questa volta con almeno tre squadre e piloti in grado di lottare per la vittoria assoluta: Jason DiSalvo (ex-Triumph nel WSS nonchè pilota ufficiale di Yamaha nell’AMA Superbike) con la 848 EVO del Latus Motors Racing, Jake Holden con il Roberson Motorsport (assente a Daytona) e, soprattutto, il 17enne P.J. Jacobsen con il Celtic Racing e la 848 preparata da Fast by Ferracci, nome storico nuovamente in azione nei campionati AMA. Daytona SportBike Piloti presenti ai Daytona Tire Test Danny Eslick (Suzuki) Jason DiSalvo (Ducati) Tommy Aquino (Yamaha) J.D. Beach (Kawasaki) Dane Westby (Suzuki) P.J. Jacobsen (Ducati) Paul Allison (Yamaha) Taylor Knapp (Suzuki) Barrett Long (Ducati) Pat Mooney (Buell) Reese Wacker (Suzuki) Cory West (Suzuki) Russ Wikle (Suzuki) Santiago Villa (Suzuki) AMA SuperSport: giovani piloti a confronto Il vuoto lasciato dalla Red Bull US Rookies Cup, che ha chiuso i battenti al termine della stagione 2008, per i giovani talenti del motociclismo americano è stato colmato con la classe AMA SuperSport, classe riservata per i piloti dai 16 ai 21 anni di età, che ha prodotto talenti quali Leandro Mercado (sarà pilota Kawasaki Pedercini nella Superstock 1000 FIM Cup), Ricky Parker (ha corso in Italia nel CIV Supersport), Austin DeHaven, Cameron Beaubier e Joey Pascarella. Con l’obbligo per i campioni 2010 di passare alla SportBike (secondo regolamento), quest’anno ci si aspetta di scoprire nomi nuovi al top della categoria a cominciare dai test di Daytona dove scenderanno in pista ben 10 piloti. Su tutti spicca Elena Myers, già nella storia del motociclismo americano (prima ragazza a vincere una gara targata AMA Pro Racing, 2° assoluta nella West Division 2010), favorita alla conquista del titolo con la Suzuki del team M4. In azione a Daytona rivedremo anche James Rispoli, già vincitore di una gara nel 2010, con una Suzuki GSX-R 600 dell’ANT Racing. AMA Pro SuperSport Piloti presenti ai Daytona Tire Test Elena Myers (Suzuki) James Rispoli (Suzuki) Emerson Connor (Ducati) Michael Corbino (Yamaha) Mark McCormick (Yamaha) David McPherson (Yamaha) Stefano Mesa (Yamaha) Jake Mormon (Yamaha) Eric Stump (Yamaha) Miles Thornton (Yamaha) Vance & Hines XR1200 Trophy: 11 piloti a Daytona Quest’anno alla Daytona Bike Week, e per gran parte della stagione 2011, correrà accanto ai campionati AMA Pro Racing il monomarca targato Vance & Hines con le Harley Davidson XR1200. Alla seconda stagione di attività si alterneranno in sella piloti amatoriali, professionisti (Danny Eslick è il campione in carica) e leggende del motociclismo, con due gare in agenda per Daytona anticipati dai Test del 17-18 gennaio con 9 piloti in pista tra i quali spiccano Ricky Parkes, ex-campione AMA SuperSport con trascorsi anche in Italia, e Michael Barnes, ex-pilota ufficiale Buell. Vance & Hines XR1200 Trophy Piloti presenti ai Daytona Tire Test Michael Barnes Michael Corbino Chris Fillmore Matt Heidel Joe Kopp Chase McFarland Ricky Parker Paul Schwemmer Clinton Sellers Gerry Signorelli Kyle Wyman

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy