AMA: Erik Buell presenta la 1190RS, ma non correrà

AMA: Erik Buell presenta la 1190RS, ma non correrà

Manca l’omologazione dell’AMA Pro Racing per la SBK

Commenta per primo!

Alla vigilia del Dealer Expo di Indianapolis l’Erik Buell Racing ha svelato pubblicamente le prime immagini della 1190RS, primo progetto del post “Harley Davidson era”. Bicilindrico da 1190cc (anche se i dati tecnici non sono ancora stati dichiarati), sospensioni Ohlins per una moto pronto-gara che, paradossalmente, non correrà, quantomeno nelle competizioni AMA Pro Racing. Il regolamento vigente per l’American Superbike prevede la produzione di 100 esemplari entro il 31 dicembre, rispettando questo calendario: 18 moto prima dell’esordio in gara, 36 entro il 1 giugno, 72 unità a due settimane dalla disputa dell’ultimo round stagionale. Un traguardo che Erik Buell spera di raggiungere, anche se il prezzo (40.000 dollari, al limite esatto regolamentare) e le dimensioni dell’azienda rendono proibitivo il raggiungimento di questo traguardo per il 2011. Esclusa invece la partecipazione alla più competitiva classe Daytona SportBike, dove il “tetto” imposto è di 20.000 dollari. Raggiunta l’omologazione, la 1190RS potrà competere nella Superbike targata AMA Pro Racing, rispettando già adesso gli standard richiesti dal regolamento. A Daytona l’Erik Buell Racing correrà così ancora con la “vecchia” 1125RR nell’American Superbike e alla 200 miglia, sempre con Geoff May in sella in grado, lo scorso anno, di avvicinare la top-5 negli ultimi appuntamenti stagionali.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy