AMA: Elena Myers parla del mancato test con Suzuki MotoGP

AMA: Elena Myers parla del mancato test con Suzuki MotoGP

Non ha potuto provare la Suzuki GSV-R a Valencia

Commenta per primo!

Doveva essere un vero e proprio evento. Elena Myers, giovane motociclista californiana rivelazione dell’AMA SuperSport 2010, era pronta a provare, seppur per soltanto qualche giro, la Suzuki GSV-R MotoGP all’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia. L’annuncio era arrivato in occasione del Gran Premio di Laguna Seca della MotoGP, quando la 16enne pilota californiana vittoriosa quest’anno in Gara 1 a Sonoma (primo successo per una motociclista in una gara AMA Pro Racing) era stata invitata al box Rizla Suzuki per prendere “contatto” con squadra e moto. Una promessa… non mantenuta. La Myers non è nemmeno andata a Valencia ed ha soltanto adesso spiegato le ragioni di questo mancato test con la Suzuki GSV-R MotoGP. Per chi vuole sapere cos’è successo per il mancato test con Rizla Suzuki… purtroppo non ha funzionato. C’è stato un problema, sono ancora minorenne e non ho potuto provare la moto. Sono però convinta che ci sarà una nuova occasione in futuro“. Più che per l’età in sè (diversi piloti under-18 hanno provato le MotoGP nel recente passato), il problema principale per Elena Myers sembra esser stato dipeso dal main sponsor Suzuki (Rizla) non avendo raggiunto la maggiore età…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy