AMA: doppio impegno tra pista e Flat Track per diversi piloti

AMA: doppio impegno tra pista e Flat Track per diversi piloti

James Rispoli, JD Beach, Tyler O’Hara ma non solo

Commenta per primo!

Secondo tradizione in America, per diventare pilota di successo anche su pista, i giovani talenti del motociclismo a stelle e strisce militano nell’AMA Flat Track, da sempre la palestra di tutti i grandi campioni. Non bisogna pertanto stupirsi se tanti piloti, già protagonisti delle classi AMA Pro Road Racing di Superbike, SportBike e SuperSport, continuino a correre negli anelli sterrati da velocità. Questo il caso di tre piloti che vantano numerosi titoli regionali e nazionali del Flat Track: da James Rispoli (campione AMA SuperSport 2011) a PJ Jacobsen (quest’anno con la Ducati Celtic Racing Fast by Ferracci nella Daytona SportBike), senza scordarci di Tyler O’Hara o JD Beach, pilota della Kawasaki Attack nell’American Superbike con trascorsi nel Motomondiale in Moto2. Oltre a loro di recente ha esordito nell’AMA Flat Track al Calistoga National anche Elena Myers, regolarmente in sella ad una Suzuki RMZ 450, mancando tuttavia la qualificazione nella finale dell’AMA Pro Motorcycle-Superstore.com Pro Singles Championship, 12° assoluta nella LCQ.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy