All Japan Superbike: Takumi Takahashi confermato in HARC-PRO Honda

All Japan Superbike: Takumi Takahashi confermato in HARC-PRO Honda

Uramoto promosso dalla J-GP2

Commenta per primo!

Protagonista nell’ultimo lustro dell’All Japan Superbike, promosso collaudatore HRC per il programma MotoGP, Takumi Takahashi quest’anno darà nuovamente l’assalto al titolo JSB1000 in sella ad una Honda CBR 1000RR schierata dal pluri-decorato team HARC-PRO Honda. ‘Rookie of the Year’ nel 2009, dal 2010 con questa compagine l’originario di Saitama ha conquistato risultati impressionanti nel panorama motociclistico del Sol Levante. Terzo nel 2010, dal 2011 Takahashi si è sempre giocato il titolo di categoria sfumato soltanto in ogni anno conclusivo della stagione, il celebre ‘MFJ Grand Prix’ di Suzuka. Takumi, tuttavia, si è rifatto con gli interessi proprio su questo tracciato: con HARC-PRO Honda ha conquistato tre delle ultime cinque edizioni della 8 ore di Suzuka, nel 2010 con Ryuichi Kiyonari, nel 2013 e 2014 in equipaggio con Leon Haslam e Michael van der Mark risultando sempre il pilota più veloce in sella alla Honda #634. Pupillo HRC, 25 anni compiuti lo scorso 26 novembre, Takumi Takahashi quest’anno con MuSASHi RT HARC-PRO Honda affronterà l’All Japan Superbike e la 8 ore di Suzuka nella speranza di centrare questa ‘doppietta’ che, si spera, gli potrebbe spalancare le porte del Mondiale (MotoGP o World Superbike). Se per Takumi-San la riconferma in squadra era inevitabile, il team HARC-PRO Honda ha annunciato al suo fianco la promozione di Naomichi Uramoto, 19enne promessa del motociclismo giapponese, con la HP6 sviluppata da HARC-PRO distintosi in positivo lo scorso anno nell’All Japan J-GP2, ora atteso al grande salto nella top class JSB1000.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy