All Japan Superbike Suzuka Qualifiche: ancora pole per Akiyoshi, 2° Yanagawa!

All Japan Superbike Suzuka Qualifiche: ancora pole per Akiyoshi, 2° Yanagawa!

Nakasuga in seconda fila

Commenta per primo!

A due settimane dall’esordio stagionale di Motegi i protagonisti dell’All Japan Superbike sono tornati in pista a Suzuka per uno degli appuntamenti più attesi del campionato: la “2&4 Race”, evento fortemente voluto dalla Honda che propone il meglio del Motorsport giapponese a due (la JSB1000) e quattro ruote (la Formula Nippon), più diverse esibizioni di auto e moto che hanno scritto pagine di storia delle competizioni motoristiche (presenti la McLaren Honda Mp4/4 Formula 1 1988 di Ayrton Senna, la Honda RC211V MotoGP di Valentino Rossi più la Honda RC162 di Mike Hailwood del 1961). Grande risalto alla storia del Motorsport sul celebre tracciato dell’ottovolante, ma spazio soprattutto al presente con le qualifiche del sabato che hanno proposto due turni riservati a ciascun gruppo (A e B) per determinare i 44 piloti ammessi alla gara in programma domani opportunamente selezionati tra addirittura 57 iscritti, record assoluto per la categoria nell’ultimo lustro. Collocato nel “Gruppo B”, il bi-Campione JSB1000 Kousuke Akiyoshi ha rispettato i pronostici aggiudicandosi in 2’07″322 la seconda pole position stagionale, crono record per l’All Japan Superbike a Suzuka conseguito in sella alla Honda CBR 1000RR Fireblade del team F.C.C. TSR Honda. Il tester HRC MotoGP e tre volte vincitore della 8 ore di Suzuka (2007 con Yoshimura Suzuki, nell’ultimo biennio proprio con F.C.C. TSR Honda) è riuscito a districarsi nel traffico in un turno caratterizzato da diverse cadute tanto da obbligare i commissari ad un’interruzione con bandiera rossa dopo soli 15 minuti di attività. Prima fila per Akira Yanagawa Nessun problema per il vincitore (da assoluto dominatore) del primo round di Motegi, nuovamente in pole staccando di 3/10 il leggendario Akira Yanagawa, ad un soffio dal titolo All Japan Superbike nel 2010 e 2012 (sfumato proprio nell’ultimo round a Suzuka), secondo in griglia con la Kawasaki Ninja ZX-10R ufficiale del Team Green, emanazione diretta del Reparto Corse di Akashi. Il 41enne sempreverde pilota nipponico nella classifica “combinata” dei due turni ha tenuto testa a Takumi Takahashi, vincitore della “2&4 Race” lo scorso anno sempre con HARC-PRO Honda, e Takuya Tsuda, eccellente quarto con la Yoshimura Suzuki a completare una prima fila multi-colore e multi-marca. Con Honda, Kawasaki e Suzuki ben rappresentate, manca invece la Yamaha, soltanto quinta con il Campione in carica (e recordman su questo tracciato della 8 ore di Suzuka, primo ed unico a scender sotto il muro del 2’07”) Katsuyuki Nakasuga, penalizzato dal traffico e dall’infortunio alla spalla sinistra rimediato proprio a Suzuka nei test privati dello scorso mese di marzo. “Kats” domani farà di tutto per ripetere il podio conseguito a Motegi, ritrovandosi in seconda fila affiancato oltre che da Tatsuya Yamaguchi (7° con la Fireblae preparata da Moriwaki Engineering del TOHO Racing) e dal Campione All Japan J-GP2 Kazuki Watanabe (promosso in Superbike dal Kawasaki Team Green) anche da Yukio Kagayama che proprio oggi ha annunciato l’ingaggio dell’amico Noriyuki Haga per l’edizione 2013 della 8 ore di Suzuka da disputare insieme ai comandi della Suzuki GSX-R 1000 #71 del proprio Team Kagayama. Yukio Kagayama correrà la 8 ore con Haga Appena fuori dalla top-10 da segnalare la BMW S1000RR del 39 Racing Team di un ex-vincitore della 8 ore di Suzuka come Daisaku Sakai, 13° e presente per preparare proprio la maratona endurance del luglio prossimo, mentre la Ducati 1199 Panigale S di Yoshiyuki Sugai si è qualificata in 23esima posizione, in netto miglioramento rispetto al problematico esordio di Motegi. Domani, alle 12:40 locali, il via della corsa da disputarsi sulla distanza di 15 giri. All Japan Road Race Championship 2013 2&4 Race Suzuka, Classifica Qualifiche (Top 15) 01- Kousuke Akiyoshi – F.C.C. TSR Honda – Honda CBR 1000RR – 2’07.322 (Gruppo B) 02- Akira Yanagawa – Team Green – Kawasaki ZX-10R – + 0.326 (Gruppo B) 03- Takumi Takahashi – MuSASHi RT HARC-PRO Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.410 (Gruppo A) 04- Takuya Tsuda – Yoshimura Suzuki Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.711 (Gruppo A) 05- Katsuyuki Nakasuga – Yamaha YSP Racing Team – Yamaha YZF R1 – + 0.881 (Gruppo A) 06- Yukio Kagayama – Team Kagayama – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.188 (Gruppo B) 07- Tatsuya Yamaguchi – TOHO Racing with Moriwaki – Honda CBR 1000RR – + 1.503 (Gruppo A) 08- Kazuki Watanabe – Team Green – Kawasaki ZX-10R – + 1.714 (Gruppo A) 09- Takeshi Yasuda – Honda Suzuka Racing Team – Honda CBR 1000RR – + 2.351 (Gruppo B) 10- Yoshihiro Konno – MotoMap Supply – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.688 (Gruppo A) 11- Takuya Fujita – Dog Fight Racing Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.722 (Gruppo A) 12- Daisaku Sakai – Sweets Labo Motorrad 39 – BMW S1000RR – + 2.795 (Gruppo B) 13- Osamu Deguchi – Evangelion RT Trick Star Racing – Kawasaki ZX-10R – + 2.976 (Gruppo A) 14- Isami Higashimura – RS-Itoh & Asia – Kawasaki ZX-10R – + 3.987 (Gruppo B) 15- Ikumi Shimizu – Honda DREAM RT Takasaki B’WISE – Honda CBR 1000RR – + 4.480 (Gruppo B)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy