All Japan Superbike Suzuka Qualifiche: Akiyoshi per 13 millesimi su Kagayama

All Japan Superbike Suzuka Qualifiche: Akiyoshi per 13 millesimi su Kagayama

Combattute qualifiche a Suzuka

Commenta per primo!

Con la “2&4 Race” di Suzuka ha preso definitivamente il via la stagione 2011 dell’All Japan Road Race Championship e, nello specifico, della classe JSB1000 (Superbike) in concomitanza con il terzo round della Formula Nippon, campionato per monoposto di riferimento del Sol Levante. Sul tracciato di proprietà Honda, non toccato dal sisma che ha colpito il Giappone lo scorso 11 maggio, le qualifiche ufficiali suddivise in tre turni ad eliminazioni hanno visto un bel confronto per la pole position con addirittura tre piloti racchiusi in 92 millesimi.

Ad avere la meglio per un soffio è stato Kousuke Akiyoshi, campione in carica con la Fireblade del team di riferimento F.C.C. TSR Honda, che ha fermato i cronometri sul 2’07″121 al rientro dopo la frattura alla clavicola rimediata in occasione dei test della MotoGP a Sepang dello scorso mese di febbraio. L’ex vincitore della 8 ore di Suzuka, che qui il 14-15 aprile insieme a Tadayuki Okada ha collaudato la Honda MotoGP 1000cc per la prossima stagione, ha battuto per soli 13 millesimi Yukio Kagayama, di ritorno in Giappone dopo 8 anni trascorsi in Europa tra Mondiale e British Superbike, in sella ad una Suzuki GSX-R 1000 preparata da Yoshimura, ma iscritta dal proprio “Team Kagayama”.

A completare la prima fila il 22enne Takumi Takahashi, terzo per soli 92 millesimi con la stessa Honda HARC-PRO con la quale vinse la 8 ore di Suzuka lo scorso anno conducendo a lungo la classifica della JSB1000, e Shinichi Itoh, che disputerà proprio in occasione della “2&4 Race” la sua ultima gara nel motociclismo a seguito del ritiro annunciato al termine della passata stagione. L’ex pilota ufficiale HRC nel mondiale 500cc corre sotto le insegne di F.C.C. TSR Honda e, per 165 millesimi, ha mancato la conquista della pole su di un tracciato dove ha conquistato ben tre edizioni della 8 ore di Suzuka (1997, 1998, 2006).

Ad aprire la seconda fila il campione 2008 e 2009 dell’All Japan Superbike Katsuyuki Nakasuga, rigorosamente in sella alla Yamaha R1 ufficiale del YSP Racing Team, seguito da Tamaki Serizawa (Kawasaki Trick Star Racing) e a Kazuki Tokudome di ritorno nella JSB1000 con una Honda. Qualifiche da dimenticare per Akira Yanagawa, costretto a partire dalla 12° posizione con la nuova Kawasaki del Team Green.

All Japan Road Race Championship 2011
2&4 Race Suzuka, Classifica Qualifiche (Q3)

01- Kousuke Akiyoshi – F.C.C. TSR Honda – Honda CBR 1000RR – 2’07.121
02- Yukio Kagayama – Team Kagayama – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.013
03- Takumi Takahashi – MuSAShi RT HARC-PRO – Honda CBR 1000RR – + 0.092
04- Shinichi Itoh – F.C.C. TSR Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.165
05- Katsuyuki Nakasuga – YSP Racing Team with TRC – Yamaha YZF R1 – + 0.617
06- Tamaki Serizawa – Trick Star Racing FRTR – Kawasaki ZX-10R – + 2.623
07- Kazuki Tokudome – Honda Suzuka Racing Team – Honda CBR 1000RR – + 2.846
08- Nobuyuki Ohsaki – Woodstock Racing – Kawasaki ZX-10R – + 3.005
09- Yuichi Takeda – Taira Racing – Yamaha YZF R1 – + 3.231
10- Osamu Deguchi – Trick Star Racing FRTR – Kawasaki ZX-10R – + 3.506
11- Toshiyuki Hamaguchi – Crown Keibihosyou Racing – Honda CBR 1000RR – + 3.536
12- Akira Yanagawa – Team Green – Kawasaki ZX-10R – + 3.713

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy