All Japan Superbike Suzuka Gara: successo di Kousuke Akiyoshi

All Japan Superbike Suzuka Gara: successo di Kousuke Akiyoshi

Sul podio Nakasuga e Itoh, 4° Kagayama

Commenta per primo!

Davanti a 20.000 spettatori si è disputata la prima prova dell’All Japan Superbike 2011 in occasione della “2&4 Race” di Suzuka, evento voluto dalla Honda che racchiude in un solo fine settimana i due maggiori campionati motoristici del Sol Levante: per l’automobilismo le monoposto della Formula Nippon, per le due ruote la JSB1000 (Superbike). Secondo previsioni Kousuke Akiyoshi, campione in carica, ha conquistato la vittoria senza particolari preoccupazioni in sella alla Honda Fireblade gommata Bridgestone di F.C.C. TSR Honda.

Il tester HRC, che lo scorso mese di aprile proprio a Suzuka ha collaudato la nuova Honda 1000cc per la MotoGP 2012, ha preso il via dalla pole position garantendosi subito un considerevole margine sui più diretti inseguitori amministrato nel finale. Infortunatosi alla clavicola lo scorso mese di febbraio, caduto in occasione dei test della MotoGP a Sepang, Akiyoshi centra la prima affermazione stagionale su di un tracciato dove è praticamente imbattuto (8 ore a parte) nelle ultime 3 stagioni.

Accanto a lui sul podio sono saliti il campione 2008 e 2009 Katsuyuki Nakasuga, 2° con la Yamaha R1 ufficiale del YSP Racing Team, ed il compagno di squadra Shinichi Itoh, 3° nella sua ultima gara da pilota prima di appendere il casco al chiodo. Per il tre volte vincitore della 8 ore di Suzuka, nonchè ex portabandiera HRC nel mondiale 500cc, un bel modo per concludere 21 anni di motociclismo ad altissimo livello: con questo risultato ci ripenserà nelle prossime settimane?…

Positivo anche il ritorno in Giappone di Yukio Kagayama, quinto sul traguardo con la Suzuki GSX-R 1000 preparata da Yoshimura e schierata in proprio dal “Team Kagayama”. L’ex pilota Suzuki Alstare del World Superbike è rimasto a lungo in seconda posizione confrontandosi con Nakasuga e Itoh, salvo perdere progressivamente terreno e uscire sconfitto anche dal duello con Takumi Takahashi (vincitore lo scorso anno della 8 ore di Suzuka con la Honda HARC-PRO) per la quarta posizione.

Gara difficile per Akira Yanagawa, scattato dalla terza fila dello schieramento, 8° sul traguardo preceduto anche dalle Kawasaki “private” del Trick Star Racing di Tamaki Serizawa e Osamu Deguchi. Da segnalare la 12° posizione dell’ex pilota ufficiale Moriwaki Tatsuya Yamaguchi, in gara con una Ducati 1098R del Toho Racing con la quale affronterà anche la 8 ore di Suzuka. Prossimo appuntamento per l’All Japan Road Race Championship il 5 giugno ad Autopolis con la prima prova della ST600 (Supersport), mentre la JSB1000 tornerà (teoricamente) in pista a Motegi il 3 luglio.

All Japan Road Race Championship 2011
2&4 Race Suzuka, Classifica Gara

01- Kousuke Akiyoshi – F.C.C. TSR Honda – Honda CBR 1000RR – 15 giri in 32’09.800
02- Katsuyuki Nakasuga – YSP Racing Team with TRC – Yamaha YZF R1 – + 1.457
03- Shinichi Itoh – F.C.C. TSR Honda – Honda CBR 1000RR – + 2.807
04- Takumi Takahashi – MuSASHi HARC-PRO – Honda CBR 1000RR – + 5.430
05- Yukio Kagayama – Team Kagayama – Suzuki GSX-R 1000 – + 6.575
06- Tamaki Serizawa – Trick Star Racing FRTR – Kawasaki ZX-10R – + 38.875
07- Osamu Deguchi – Trick Star Racing FRTR – Kawasaki ZX-10R – + 47.867
08- Akira Yanagawa – Team Green – Kawasaki ZX-10R – + 47.998
09- Yuichi Takeda – Taira Racing – Yamaha YZF R1 – + 48.220
10- Nobuyuki Ohsaki – Woodstock Racing – Kawasaki ZX-10R – + 49.399
11- Kazuki Tokudome – Honda Suzuka Racing Team – Honda CBR 1000RR – + 53.435
12- Tatsuya Yamaguchi – Toho Racing – Ducati 1098R – + 1’13.971
13- Isami Higashimura – RS Itoh & Asia – Kawasaki ZX-10R – + 1’28.761
14- Yoshihiro Konno – MotoMap Supply – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’29.007

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy