All Japan Superbike: Shinichi Itoh si ritira a fine stagione

All Japan Superbike: Shinichi Itoh si ritira a fine stagione

L’annuncio dello stesso pilota

Commenta per primo!

A pochi giorni dall’annuncio (shock) del ritiro di Shuhei Aoyama, un altro protagonista del motociclismo giapponese ha svelato la propria intenzione di ritirarsi. Non in questo 2010, bensì a fine stagione: questa la scelta di Shinichi Itoh, tra i piloti nipponici di maggior successo nella storia delle due ruote. Quarantatre anni, di cui 23 trascorsi da pilota professionista, Itoh ha preso questa decisione vedendo nel 2010 l’ultima occasione per risultare competitivo nell’All Japan Superbike, dove sarà al via per il terzo anno consecutivo con la Honda CBR 1000RR del Keihin Kohara Racing Team.

Proprio nel corso della Presentazione della squadra all’Honda Welcome Plaza di Tokyo l’ex protagonista del Motomondiale ha sorpreso tutti con questo annuncio. “Sono sempre determinato per vincere, ma a fine stagione mi ritirerò dalle corse, questo sarà il mio ultimo anno. La mia carriera è stata lunga e ricca di successi, vorrei chiudere con un altro titolo“.

Shinichi Itoh ha vinto nel 1990 il titolo giapponese delle 500cc, quando era già pilota ufficiale Honda per cui ha corso dal 1993 al 1996 a tempo pieno nel mondiale, dopo precedenti “comparsate” come wild card a Suzuka. Tornato in Giappone, nel 1998 è stato campione Superbike, prima di prendersi carico del ruolo di tester ufficiale di HRC e, successivamente, Bridgestone e Ducati, marchio con cui ha corso anche due gare in MotoGP (nel 2005 a Istanbul sostituendo Loris Capirossi, nel 2007 a Motegi con il Pramac Racing).

Nel frattempo Itoh ha portato a tre il numero di titoli nell’All Japan Superbike (1998, 2005 e 2006), a cui vanno sommate tre affermazioni alla 8 ore di Suzuka: una carriera straordinaria.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy