All Japan Superbike: ridimensionamento per i programmi Honda

All Japan Superbike: ridimensionamento per i programmi Honda

Sakurai in forse

Commenta per primo!

In tempi di crisi economica, niente dare per certo. Lo hanno capito alcuni team “storici” di casa Honda in Giappone, che in prospettiva All Japan Superbike 2010 rischiano di vedersi ridurre notevolmente il budget a disposizione, ancor più rispetto a quest’anno dove c’è stata sostanzialmente una “partnership tecnica” a supporto di TSR, HARC-PRO e Sakurai.

Proprio quest’ultima struttura, nata da uno dei più grandi store/concessionari Honda del Giappone, sembra quello più in difficoltà in vista della prossima stagione, avendo mantenuto quest’anno un forte legame con la HRC (tanto che il team era stato denominato in “Honda Dream Sakurai”).

La squadra che sfiorato con il velocissimo Chojun Kameya il campionato senza più l’apporto di Honda dovrebbe cercare sponsor che, in questo momento, non è mai facile. Se TSR può contare sull’apporto per la JSB1000 di un “colosso” come Keihin Kohara e HARC-PRO è uno dei pochi marchi ancora ad investire nella terra del Sol Levante (non solo All Japan Superbike, ma anche Super-GT), Sakurai ha finora fatto tutto in casa o quasi.

Di certo Honda non abbandonerà al proprio destinto Sakurai e, soprattutto, Chojun Kameya, probabilmente il miglior pilota nipponico sotto contratto HRC con buone prospettive di carriera nel prossimo futuro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy