All Japan Superbike: la situazione in campionato prima della lunga sosta

All Japan Superbike: la situazione in campionato prima della lunga sosta

Spazio alla 8 ore di Suzuka

Commenta per primo!

Archiviato il terzo round della stagione 2012 andato in scena a Tsukuba, l’All Japan Superbike osserva ora ben tre mesi di sosta per consentire a squadre e piloti di prepararsi al meglio all’evento più atteso della stagione, la 8 ore di Suzuka.

Aspettando il ritorno in pista previsto per il 25-26 agosto prossimi a Sugo, in campionato grazie alla seconda vittoria nelle tre gare sin qui disputate vola il bi-campione 2008-2009 Katsuyuki Nakasuga, leader con 72 punti all’attivo ai comandi della YZF R1 ufficiale gommata Bridgestone del Yamaha YSP Racing Team.

“Kats” vanta ora 11 punti di vantaggio rispetto al vincitore di Suzuka Takumi Takahashi, penalizzato da un errore in gara a Tsukuba, avvicinato ora ad 1 punto da Yukio Kagayama, terzo con la propria Suzuki, seguito da vicino anche dal leggendario Akira Yanagawa (Kawasaki Team Green).

Da evidenziare in sesta posizione Yoshiyuki Sugai, dal 2009 “bandiera” Ducati nell’All Japan Superbike, sempre in sella ad una Ducati 1098R sviluppata in proprio e seguita con interesse da Ducati Japan.

All Japan Road Race Championship 2012
La Classifica dopo i primi 3 round

01- Katsuyuki Nakasuga – Yamaha YSP Racing Team – Yamaha YZF R1 – 72
02- Takumi Takahashi – MuSASHi HARC-PRO Honda – Honda CBR 1000RR – 61
03- Yukio Kagayama – Team Kagayama – Suzuki GSX-R 1000 – 60
04- Akira Yanagawa – Team Green – Kawasaki ZX-10R – 56
05- Tatsuya Yamaguchi – Toho Racing with Moriwaki – Honda CBR 1000RR – 52
06- Yoshiyuki Sugai – Team Sugai Racing Japan – Ducati 1098R – 36
07- Ryosuke Katahira – 8810R with MCR – Honda CBR 1000RR – 30
08- Isami Higashimura – RS-ITOH & Asia – Kawasaki ZX-10R – 26
09- Yoshihiro Konno – MotoMap Supply – Suzuki GSX-R1 000 – 25
10- Sadahito Suma – Confia H.M.F. – Suzuki GSX-R 1000 – 22

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy