All Japan Superbike: Katsuyuki Nakasuga parla delle difficoltà di ripetersi

All Japan Superbike: Katsuyuki Nakasuga parla delle difficoltà di ripetersi

Come ha bissato il titolo

Commenta per primo!

La stagione 2009 di Katsuyuki Nakasuga nell’All Japan Superbike può dividersi tranquillamente in due parti: la prima gase in cui ha faticato non poco a conquistare la vetta, ma dopo la pausa estiva ha segnato un filotto di risultati utili consecutivi che l’hanno portato a bissare il titolo della JSB1000.

Non si è trattato di un compito facile, soprattutto per le difficoltà di sviluppare la nuova Yamaha YZF R1, moto sì dal grandissimo potenziale, ma difficile da “capire”.

Siamo partiti un pò a rilento perchè rispetto al 2008 la moto era cambiata notevolmente“, rivela Nakasuga. “Quando ci siamo riusciti non abbiamo più commesso errori. La nuova R1 è velocissima, ma richiede un set-up di base diverso: praticamente abbiamo dovuto rivedere tutti i dati dello scorso anno“.

Nonostante questo il pilota del YSP Racing Team ha regalato a Yamaha e Dunlop il secondo titolo consecutivo, anche se gli sarebbe piaciuto vincere di più.

Lo scorso anno abbiamo vinto il titolo con due successi, mentre in questa stagione abbiamo conquistato 3 gare. Mi sarebbe piaciuto vincere di più, ma il campionato era davvero combattuto“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy