All Japan Superbike: infortunio per Yukio Kagayama, spera di correre ad Okayama

All Japan Superbike: infortunio per Yukio Kagayama, spera di correre ad Okayama

Caduto nelle prove di Autopolis

Commenta per primo!

Si era presentato ad Autopolis forte della vittoria, la prima da pilota e team manager, conseguita a Sugo e con legittime ambizioni di ripetersi ed avvicinare la leadership di campionato. Suo malgrado Yukio Kagayama, tornato lo scorso anno in madrepatria nell’All Japan Superbike dando vita al proprio “Team Kagayama” con il supporto di Yoshimura e Bright Logic, è stato costretto al forfait per una rovinosa caduta nel corso del “Q3”, la decisiva sessione di qualifiche ufficiali del sabato.

Velocissimo nelle prove, l’ex pilota di Alstare e Crescent Suzuki tra World e British Superbike ha perso il controllo della propria Suzuki GSX-R 1000 nella curva che immette sul rettilineo dei box rimediando un infortunio al braccio sinistro, ma soprattutto la lussazione dell’anca.

Trasportato in Ospedale, Kagayama sta proseguendo il programma di riabilitazione nella speranza di ripresentarsi al via tra due settimane ad Okayama e recuperare il terreno perso in classifica.

Se Yukio non riuscisse a tornare in sella, il proprio Team Kagayama affiderà la Suzuki GSX-R 1000 a Yuichi Takeda, ex-pilota ufficiale HRC, campione All Japan ST600 nel 2001 nonchè più giovane vincitore di sempre nel Mondiale Superbike (a Sugo nel 1996 con la Honda RC45 ufficiale a 18 anni, 8 mesi e 27 giorni), già iscritto in qualità di wild card all’evento come tester della formazione diretta proprio da Yukio Kagayama.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy