All Japan Superbike: Chojun Kameya fa un bilancio di questa stagione

All Japan Superbike: Chojun Kameya fa un bilancio di questa stagione

Parla il capoclassifica

Commenta per primo!

Il pilota su cui la Honda punta per la conquista dell’All Japan Superbike 2009 è Chojun Kameya. Schierato dallo storico team Sakurai con Tadayuki Okada in qualità di consulente, Kameya quest’anno ha vinto due gare ed è in testa alla classifica con 7 punti di vantaggio su Daisaku Sakai. Cugino del compianto Daijiro Kato, Kameya è tornato a parlare dell’ultima gara di Okayama dove ha colto un secondo posto insperato dopo una partenza davvero complicata.

La partenza come al solito è stata davvero sbagliata, è un problema che ci tiriamo dietro da troppo tempo“, afferma Chojun Kameya. “Per fortuna avevamo un buon passo e, rispetto alla concorrenza, le nostre performance sono state costanti. Le gomme Dunlop hanno tenuto un buon ritmo fino all’ultimo giro, e questo mi ha consentito di recuperare terreno fino alla seconda posizione“.

Parlando più nello specifico del campionato, il pilota Sakurai Honda è consapevole delle proprie capacità e non vede l’ora di correre a Motegi per vincere ancora.

Sono convinto che possiamo vincere il campionato. Io onestamente non ci sto pensando più di tanto, guardo gara per gara, dove io voglio sempre lottare per la vittoria. Il terzo posto di Shinichi Itoh dimostra che adesso anche la Honda è velocissima, per cui son molto soddisfatto dei progressi da Tsukuba (prima gara stagionale) ad oggi“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy