All Japan Superbike: chiusi i test ad Autopolis, Nakasuga leader

All Japan Superbike: chiusi i test ad Autopolis, Nakasuga leader

Il Campione in carica al comando

Commenta per primo!

Velocissimo nei test, non in grado di ripetersi, per vicende sfortunate, in gara. Katsuyuki Nakasuga ha fatto registrare il miglior tempo assoluto nella tre-giorni di prove collettive ad Autopolis, organizzate al fine di preparare l’evento proprio sul tracciato giapponese in programma questo fine mese. Nakasuga, con la Yamaha YZF R1 ufficiale, ha girato costantemente sotto il muro dell’1’50”, ritenuto prima dai test quasi invalicabile; il campione in carica, dal canto suo, ha dimostrato di avere un margine evidente nei confronti degli avversari, se non fosse per la sfortuna che lo attanaglia in questo inizio di stagione, con il doppio crash al via di Tsukuba ed il weekend opaco di Suzuka.

Adesso con questi riferimenti cronometrici Nakasuga può così iniziare la rincorsa al titolo che vede ben piazzato Tatsuya Yamaguchi, portacolori del team HARC-PRO che ha spiccato il secondo miglior tempo nei test (risultando il più veloce nel Day 1). Staccato di oltre mezzo secondo dal pilota Yamaha, Yamaguchi ha preceduto di 3 decimi Daisaku Sakai, fermatosi con la propria Suzuki GSX-R 1000 al crono di 1’50″3 seguito da Shinichi Itoh, in pista con la Honda CBR 1000RR del team Keihin Kohara.

Sorprendente quinto tempo per Akira Yanagawa, che può far giocare a proprio favore il “fattore campo” considerando che Autopolis è il tracciato test e di proprietà Kawasaki. Con la Ninja ZX-10R del Team Green il leggendario pilota nipponico ha girato sull’1’51”, precedendo la Yamaha di Yokoe e la Honda del leader di classifica generale Chojun Kameya, non proprio velocissimo in questi test. Per quanto riguarda la JSB1000 l’appuntamento è per settimana prossima, quando ad Autopolis si correrà per davvero.

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy