All Japan Superbike: ad Autopolis per il secondo round 2014

All Japan Superbike: ad Autopolis per il secondo round 2014

Tutti a caccia di Nakasuga

Commenta per primo!

Trascorse soltanto due settimane dall’esordio stagionale in occasione della “2&4 Race” di Suzuka, ad Autopolis l’All Japan Superbike affronta nel fine settimana del 25-27 aprile prossimo il secondo round 2014 con tante tematiche d’interesse per la top class del motociclismo del Sol Levante. In trionfo, seppur soltanto “in volata”, a Suzuka, il Campione in carica Katsuyuki Nakasuga cercherà di aggiudicarsi l’ennesima vittoria in carriera e rafforzare la propria leadership di campionato proponendosi, manco a dirlo, quale il legittimo pretendente #1 al gradino più alto del podio. Vincitore delle ultime cinque gare disputate (sul finale del 2013 a Sugo, Okayama e la doppietta al “MFJ Grand Prix” di Suzuka), “Kats” con la Yamaha R1 #1 Bridgestone ufficialmente schierata dal YSP Racing Team ha rispettato i pronostici nella “2&4 Race” di Suzuka garantendosi i primi 25 punti per la classifica di campionato dopo un accesissimo confronto con Takumi Takahashi. Per il due volte poleman della 8 ore di Suzuka e quattro volte Campione (2008, 2009, 2012, 2013) All Japan Superbike sorride il pronostico e trascorsi a dir poco favorevoli, ripensando alla vittoria conseguita lo scorso anno sotto la pioggia. Sarà dunque Katsuyuki Nakasuga il grande favorito per il fine settimana di Autopolis dove, ancora una volta, dovrà vedersela da una vasta schiera di potenziali protagonisti. Battuto soltanto in volata a Suzuka dopo aver fatto registrare un sensazionale record di 2’06″903 (un crono… da qualifica!), Takumi Takahashi con la HARC-PRO Honda punterà al primo successo stagionale riscattando la sfortunata prestazione del 2013, soltanto 9° sul traguardo. Chi vanta diverse vittorie ad Autopolis è invece il due volte Campione JSB1000 e pluri-vincitore della 8 ore di Suzuka Kousuke Akiyoshi, nel 1° round concentratosi più sullo sviluppare la Honda Fireblade di F.C.C. TSR Honda in vista della 8h, ma pur sempre terzo sul traguardo complice un errore a 3 giri dal termine al curvone “Dunlop”. Akiyoshi ha tutto il potenziale per dire la sua ad Autopolis insieme al portacolori Yoshimura Suzuki Takuya Tsuda, in difficoltà a Suzuka (soltanto 7° sul traguardo), ma il più veloce nei consueti test ufficiali pre-evento dei giorni scorsi. Sul tracciato di casa non sarà da sottovalutare il potenziale delle Kawasaki Ninja ZX-10R ufficialmente schierate dal Team Green per il Campione All Japan J-GP2 2012 Kazuki Watanabe e per il leggendario Akira Yanagawa, rispettivamente 4° e 5° sul traguardo del primo round, ma con una mole di dati e riferimenti acquisiti su questo tracciato nel corso dei test invernali. Tra i potenziali “outsider” del weekend doverosa menzione per Tatsuya Yamaguchi (competitivo nei Test con la Honda Fireblade preparata da Moriwaki Engineering ed iscritta dal TOHO Racing) e per Yukio Kagayama, già sul podio nel recente passato ad Autopolis, ma soltanto 8° a Suzuka con la Suzuki GSX-R 1000 dell’omonimo Team Kagayama. Da rivedere infine il Campione All Japan J-GP2 in carica Kohta Nozane, tuttora alla ricerca del miglior affiatamento con la R1 del Team NTS Norick Yamaha diretto da Mitsu Abe, padre del compianto Norifumi. All Japan Road Race Championship 2014 La Classifica di Campionato dopo il 1° Round 01- Katsuyuki Nakasuga – Yamaha YSP Racing Team – Yamaha YZF R1 – 25 02- Takumi Takahashi – MuSASHi RT HARC-PRO – Honda CBR 1000RR – 22 03- Kousuke Akiyoshi – F.C.C. TSR Honda – Honda CBR 1000RR – 20 04- Kazuki Watanabe – Team Green – Kawasaki ZX-10R – 18 05- Akira Yanagawa – Team Green – Kawasaki ZX-10R – 16 06- Tatsuya Yamaguchi – TOHO Racing with Moriwaki – Honda CBR 1000RR – 15 07- Takuya Tsuda – Yoshimura Suzuki Shell Advance – Suzuki GSX-R 1000 – 14 08- Yukio Kagayama – Team Kagayama – Suzuki GSX-R 1000 – 13 09- Shinichi Nakatomi – Hitman RC Koshien Yamaha – Yamaha YZF R1 – 12 10- Daisaku Sakai – Flex D.R.E. Motorrad 39 – BMW S1000RR – 11 11- Yoshihiro Konno – MotoMap Supply – Suzuki GSX-R 1000 – 10 12- Koji Teramoto – Team Tras 135HP – BMW HP4 – 9 13- Shinya Takeishi – Flex D.R.E. Motorrad 39 – BMW S1000RR – 8 14- Kazuhiro Kojima – Honda Kunamoto Racing – Honda CBR 1000RR – 7 15- Mitsuhiro Yoshida – Honda Kunamoto Racing – Honda CBR 1000RR – 6

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy