All Japan Superbike: Yamaha Factory all’attacco con Nakasuga e Nozane

All Japan Superbike: Yamaha Factory all’attacco con Nakasuga e Nozane

In Thailandia presentato lo squadrone Yamaha Factory Racing Team per l’All Japan Superbike: missione titolo con Katsuyuki Nakasuga e Kohta Nozane.

di Alessio Piana, @alessiopiana130
Yamaha Factory punta su Nakasuga e Nozane

In occasione della Yamaha Motorsports Press Conference tenutasi al Chang International Circuit di Buriram (Thailandia), la casa dei Tre Diapason ha presentato ufficialmente il suo squadrone che darà l’assalto quest’anno al titolo nell’All Japan Superbike. Sulla scia dei successi maturati negli ultimi anni (con la sola eccezione del 2017…), Yamaha Factory Racing Team sarà nuovamente al via della top class JSB1000, per la seconda stagione consecutiva formalizzando un attacco a due punte con Katsuyuki Nakasuga e Kohta Nozane.

Con l’ex pilota Wataru Yoshikawa riconfermato in qualità di Team Manager (anche per la 8 ore di Suzuka), YFRT vuole riconquistare il #1 sfumato lo scorso anno per una serie di circostanze. Per centrare questo traguardo farà affidamento su di una R1 ulteriormente aggiornata e, come si può scorgere dalla foto, anche rinnovata sul piano prettamente estetico. La punta di diamante del progetto è rappresentata dalla voglia di riscatto di Katsuyuki Nakasuga, con Yamaha Factory in trionfo nelle ultime 3 edizioni della 8 ore di Suzuka e, per quanto concerne l’All Japan Superbike, recordman indiscusso di successi e titoli vinti: ben 7 (2008, 2009, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016), tutti con Yamaha.

Nakasuga, il quale lo scorso anno ha pagato una serie di errori e circostanze sfortunate (vedi contatto all’ultimo giro con un doppiato a Motegi…), sarà nuovamente affiancato da Kohta Nozane, sempre più pupillo della dirigenza Yamaha Motor Racing. Maturata una positiva esperienza nel Mondiale Endurance FIM EWC con YART, il talentuoso e giovane (classe 1995) pilota nipponico quest’anno si dedicherà esclusivamente alla JSB1000 ed al ruolo di tester ufficiale del progetto M1 MotoGP.

Con ogni probabilità Nakasuga e Nozane faranno squadra alla 8 ore di Suzuka insieme ad un terzo pilota ancora da annunciare. Sempre per quanto concerne la casa dei Tre Diapason, nell’All Japan Superbike sarà inoltre presente con il Yamalube Racing Team, una sorta di Junior Team gestito dall’ex pilota Kyoji Nanba ed una R1 affidata a Keisuke Maeda, promosso in sostituzione di Takuya Fujita ora con YART nel Mondiale Endurance.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy