All Japan Superbike Rivoluzione 17″, cambieranno i valori in campo?

All Japan Superbike Rivoluzione 17″, cambieranno i valori in campo?

A partire da questa stagione nella top class JSB1000 è stato reso obbligatorio l’utilizzo degli pneumatici da 17″: come le squadre si sono preparate a questo stravolgimento regolamentare.

Può sembrare una novità secondaria, ma l’obbligatorietà di equipaggiare tutte le moto di pneumatici da 17″ rappresenterà una svolta epocale nel contesto dell’All Japan Superbike. Annunciato a fine 2015 per uniformarsi ad alcuni campionati di levatura internazionale (Endurance compreso con un occhio di riguardo alla 8 ore di Suzuka), il passaggio da 16″5 a 17″ comporterà una serie di accorgimenti per tutti i team di riferimento della top class JSB1000, non propriamente rimasti con le mani in mano in previsione di questo drastico cambiamento.

In una serie che vede perlopiù l’adesione di Bridgestone e Dunlop, entrambe le aziende hanno lavorato con largo anticipo per quanto concerne lo sviluppo delle specifiche da 17″ tanto da affidare, nel corso della stagione 2016, alcune coperture “sperimentali” a squadre attivamente impegnate nell’All Japan Superbike. Per quanto concerne la Bridgestone lo sviluppo è stato affidato al team MotoMap Supply con Yoshihiro Konno alla guida, con le specifiche da 17″ al via anche della 8 ore di Suzuka con Nobuatsu Aoki e Josh Waters. In Dunlop si è invece fatto affidamento sul team ufficiale Moriwaki, il quale tuttavia ha annunciato il passaggio a Pirelli per la stagione 2017 con il riconfermato Yuki Takahashi ed il clamoroso ritorno di Ryuichi Kiyonari.

In termini di performance espresse è stato quantificato uno scarto superiore al 1″5 tra 16″5 e 17″, tanto da scongiurare sulla carta i mostruosi tempi evidenziati nell’atto conclusivo 2016 di Suzuka con tre piloti scesi addirittura sotto il muro del 2’05”. Per la stagione 2017 si prevede pertanto un innalzamento dei tempi sul giro ed un rimescolamento delle carte in tavola, favorendo le squadre che hanno anticipato il passaggio alle coperture da 17″ anche a costo di pregiudicare i risultati sportivi della passata stagione.

Oltre alle gomme da 17″, il 2017 dell’All Japan Superbike sarà ulteriormente interessante con l’avvento delle nuove Honda CBR 1000RR Fireblade SP2 e Suzuki GSX-R 1000: per i team HARC-PRO, F.C.C. TSR e Yoshimura un aiuto per avvicinare le prestazioni di Katsuyuki Nakasuga, imbattibile nell’ultimo biennio con la nuova R1 ufficialmente schierata dal Yamaha Factory Racing Team.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy