All Japan Superbike HARC-PRO Honda all’assalto del titolo con Takumi Takahashi

All Japan Superbike HARC-PRO Honda all’assalto del titolo con Takumi Takahashi

Per l’ottava stagione consecutiva Takumi Takahashi correrà con HARC-PRO Honda nell’All Japan Superbike (e alla 8 ore di Suzuka): missione titolo con la nuova Fireblade.

Con la nuova CBR 1000RR Fireblade SP2 una sola missione: riconquistare un titolo che manca ormai da un lustro a questa parte. La Honda per la stagione 2017 dell’All Japan Superbike rinnova il sodalizio con il pluri-decorato team HARC-PRO Honda e con Takumi Takahashi, dal 2010 parte integrante della squadra tre volte vittoriosa alla 8 ore di Suzuka, determinato a far suo il titolo JSB1000 dopo essersi già laureato nel passato Campione All Japan GP250. Attuale tester HRC per il progetto RC213V MotoGP, Takahashi sarà l’unico pilota di HARC-PRO al via della top class JSB1000 nonchè punta di diamante dell’attesissimo squadrone Honda per la 8 ore di Suzuka.

Sfiorato a più riprese il titolo, Takumi Takahashi conta di centrare questo prestigioso alloro nel 2017 facendo affidamento sulla nuova Fireblade SP2 da lui stesso sviluppata nei mesi scorsi. Un proposito ambizioso ribadito dalle parole di Shigeki Honda, titolare del team HARC-PRO Honda, e dal Presidente HRC Yoshishige Nomura, i quali non hanno mascherato nel corso della presentazione dei programmi sportivi 2017 i piani bellicosi per l’anno nuovo nell’All Japan ed alla 8 ore di Suzuka dove “L’obiettivo è di tornare a vincere ad ogni costo”.

Dal 2010 alfiere HARC-PRO Honda con tre successi (2010, 2013, 2014) alla 8 ore, Takumi Takahashi è pronto per sferrare il decisivo assalto alla corona JSB1000 con i piani di HARC-PRO che non finiscono qui. Il Campione 2015 dell’All Japan J-GP3 (la Moto3 del Sol Levante) Ryo Mizuno è stato infatti promosso alla classe J-GP2 (Moto2 e Supersport “prototipo”), mentre la struttura “satellite” Mistresa RT HARC-PRO porterà in pista i giovani e promettenti Teppei Nagoe e Keisuke Kurihara rispettivamente nelle classi ST600 e J-GP2.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy