All Japan Superbike: 50° MFJ GP a Suzuka, gran finale 2018

All Japan Superbike: 50° MFJ GP a Suzuka, gran finale 2018

Katsuyuki Nakasuga a caccia dell’ottavo titolo All Japan Superbike, Bradley Ray e Toprak Razgatlioglu wild card d’eccezione.

di Alessio Piana, @alessiopiana130
All Japan Superbike

L’evento che chiude la stagione dell’All Japan Superbike, ma non solo: a tutti gli effetti è la grande festa del motociclismo del Sol Levante. Questo fine settimana a Suzuka andrà in scena la 50esima edizione del MFJ Grand Prix, atto di chiusura (in gara doppia) della JSB1000 con il titolo 2018 ancora da assegnare e la prestigiosa partecipazione in qualità di wild card di Toprak Razgatlioglu (Kawasaki Team Green) e Bradley Ray (Yoshimura Suzuki), ai nastri di partenza direttamente dal World e British Superbike. Per un weekend che si prospetta memorabile per le celebrazioni del 50° Gran Premio sotto l’egida della MFJ (acronimo di Motorcycling Federation of Japan, la Federmoto giapponese), Suzuka si rivela ancora una volta il palcoscenico di prim’ordine per scrivere una pagina di storia del motociclismo All Japan.

NAKASUGA PUNTA ALL’OTTAVO TITOLO – Nelle due gare in programma domenica 4 novembre l’osservato speciale non potrà che essere Katsuyuki Nakasuga. Recordman di successi della Superbike giapponese, il portacolori Yamaha Factory Racing Team già al termine della prima gara (oltretutto sprint: 10 giri) potrà laurearsi per l’ottava volta Campione All Japan Superbike dopo le precedenti affermazioni del biennio 2008-2009 e dell’incredibile lustro di successi dal 2012 al 2016. Per Kats, a punti da wild card in MotoGP (14°), l’opportunità di riscattare un problematico 2017 (tante, troppe cadute) e l’amarezza di non aver potuto correr quest’anno in gara alla 8 ore di Suzuka, seppur celebrando insieme ad Alex Lowes e Michael van der Mark la quarta affermazione di fila con YFRT. Nakasuga vanta un rassicurante margine di 43 punti rispetto al Campione in carica Takumi Takahashi, secondo con il #1 ben in vista sul cupolino della propria CBR 1000RRW in questo 2018 che ha sancito il ritorno in forma ufficiale del Team HRC nel circus All Japan. Per il collaudatore Honda MotoGP resta in ogni caso la possibilità di concludere questo sofferto 2018 (con annessi due infortuni) al secondo posto in campionato, il tutto a patto di regolare Kazuma Watanabe (punta di diamante Kawasaki Team Green), il pupillo Yamaha Kohta Nozane più Yuki Takahashi, insieme a Ryuichi Kiyonari artefice della rinascita Moriwaki nella serie con gli pneumatici Pirelli e con l’amaro in bocca per non aver potuto correre, dopo prove da protagonista, ad Okayama, round cancellato per la comparsa del tifone 24.

BRADLEY RAY E TOPRAK RAZGATLIOGLU WILD CARD – In un weekend dove, meteo permettendo, potrebbe esser persino battuto il primato sul giro di 2’04″876 siglato in qualifica da Nakasuga lo scorso mese di aprile, lo schieramento dell’All Japan Superbike sarà impreziosito dall’eccezionale partecipazione in qualità di wild card di Toprak Razgatlioglu e Bradley Ray, protagonisti rispettivamente del World Superbike e BSB, al via con gli squadroni ufficiali di Kawasaki Team Green e Yoshimura Suzuki. Per la rivelazione del WSBK 2018 sarà il debutto assoluto a Suzuka, con le Bridgestone e con la Ninja ZX-10RR Factory, mentre partirà avvantaggiato il 21enne di Ashford in virtù della pregressa esperienza alla 8 ore dove si mise in mostra con la GSX-R 1000 #12: il più veloce dell’equipaggio, girando sotto il 2’07” in qualifica.

SARÀ UNA GRANDE FESTA – Con il titolo JSB1000 in palio, wild card di lusso e 29 partenti, sarà una “Super Finale” dell’All Japan Superbike vissuta come una festa. Per celebrare il 50° anniversario del MFJ Grand Prix è prevista una parata di stelle del motociclismo della terra del Sol Levante tra sabato e domenica: piloti come Shinichi Itoh, Keiichi Kitagawa, Akira Ryo, Katsuaki Fujiwara e Norihiko Fujiwara si rivedranno in pista insieme a pionieri della specialità del calibro di Hiroyuki Kawasaki, Yoshikazu Mouri, Akihiko Kiyohara, Masaru Mizutani, Tadashi Ezaki, Shunji Yatsushiro e Shoichi Tsukamoto. Nomi sconosciuti al grande pubblico, ma in madrepatria delle effettive leggende dello sport delle due ruote a motore…

All Japan Road Race Championship 2018
La Classifica di Campionato (Top 10)

01- Katsuyuki Nakasuga – Yamaha Factory Racing Team – Yamaha YZF R1 – 221
02- Takumi Takahashi – Team HRC – Honda CBR 1000RRW – 178
03- Kazuma Watanabe – Kawasaki Team Green – Kawasaki ZX-10RR – 163.5
04- Kohta Nozane – Yamaha Factory Racing Team – Yamaha YZF R1 – 146
05- Yuki Takahashi – KYB Moriwaki Motul Racing – Honda CBR 1000RR – 134.5
06- Takuya Tsuda – Yoshimura Suzuki Motul – Suzuki GSX-R 1000 – 134
07- Kazuki Watanabe – Yoshimura Suzuki Motul – Suzuki GSX-R 1000 – 129.5
08- Kousuke Akiyoshi – au & Teluru MotoUP – Honda CBR 1000RR – 124
09- Ryuichi Kiyonari – KYB Moriwaki Motul Racing – Honda CBR 1000RR – 101.5
10- Yukio Kagayama – Team Kagayama – Suzuki GSX-R 1000 – 91

L’elenco iscritti del 50th MFJ Grand Prix

1- Takumi Takahashi – Team HRC – Honda CBR 1000RRW

5- Kohta Nozane – Yamaha Factory Racing Team – Yamaha YZF R1

7- Sodo Hamahara – Honda Dream RT Sakurai Honda – Honda CBR 1000RR

8- Tatsuya Yamaguchi – Team SuP Dream Honda – Honda CBR 1000RR

11- Kazuma Watanabe – Kawasaki Team Green – Kawasaki ZX-10RR

12- Takuya Tsuda – Yoshimura Suzuki Motul – Suzuki GSX-R 1000

14- Shinichi Nakatomi – Hitman Koshien Yamaha – Yamaha YZF R1

15- Toprak Razgatlioglu – Kawasaki Team Green – Kawasaki ZX-10RR

20- Daijiro Hiura – Honda Suzuka Racing Team – Honda CBR 1000RR

21- Katsuyuki Nakasuga – Yamaha Factory Racing Team – Yamaha YZF R1

22- Yuta Kodama – Team Kodama – Yamaha YZF R1

23- Ryuichi Kiyonari – KYB Moriwaki Motul Racing – Honda CBR 1000RR

25- Hideyuki Ogata – S-Pulse Dream Racing IAI – Suzuki GSX-R 1000

26- Kazuki Watanabe – Yoshimura Suzuki Motul – Suzuki GSX-R 1000

28- Bradley Ray – Yoshimura Suzuki Motul – Suzuki GSX-R 1000

31- Kazma Tsuda – Team Baby Face – Yamaha YZF R1

34- Mitsunori Okamura – KRP Sanyokogyo & RS-ITOH – Kawasaki ZX-10RR

35- Yuya Kondo – JOYNET GBS Racing Yamaha – Yamaha YZF R1

37- Yoshiyuki Sugai – Team Sugai Racing Japan – Aprilia RSV4 RF

43- Naohiro Nakatsuhara – ATJ Racing – Honda CBR 1000RR

46- Tomoya Hoshino – TONE RT SYNCEDGE 4413 – BMW S1000RR

51- Zaqhwan Zaidi – Honda Asia Dream Racing – Honda CBR 1000RR

70- Naoki Kiyosue – Team Hanshin Riding School – Kawasaki ZX-10RR

71- Yukio Kagayama – Team Kagayama – Suzuki GSX-R 1000

72- Yuki Takahashi – KYB Moriwaki Motul Racing – Honda CBR 1000RR

91- Yoshimasa Shibata – Lyrica AMENA – Yamaha YZF R1

090- Kousuke Akiyoshi – au & Teluru MotoUP – Honda CBR 1000RR

634- Ryo Mizuno – MuSASHi RT HARC-PRO Honda – Honda CBR 1000RR

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy