8h Suzuka: Test privati per Yamaha Factory, prove di bis

8h Suzuka: Test privati per Yamaha Factory, prove di bis

Pol Espargaro, Katsuyuki Nakasuga e Alex Lowes hanno preso parte con Yamaha Factory Racing Team ad una due-giorni di Test in vista della 8h Suzuka 2016.

1 Commento

Tornati sul gradino più alto del podio nella passata edizione ponendo la parola fine ad un lungo digiuno di successi che perdurava dal 1996, Yamaha punta al bis quest’anno alla 8 ore di Suzuka. Forti di una YZF-R1 competitiva ed ulteriormente aggiornata, lo squadrone Yamaha Factory Racing Team ha precorso i tempi prendendo parte ad una due-giorni di Test privati proprio sul celebre tracciato dell’ottovolante, lontano da occhi indiscreti e dal confronto diretto con gli altri top team.

Se la stra-grande maggioranza delle squadre scenderà in pista dal 4 al 6 luglio (Official Test) ed il 14-15 luglio prossimi (Manufacturer Test), Yamaha ha colto la palla al balzo per provare nei giorni scorsi con i riconfermatissimi Katsuyuki Nakasuga (6 volte Campione All Japan Superbike, vincitore domenica scorsa alla Sugo 120 miles consolidando la sequenza-record di 10 vittorie consecutive nella JSB1000) e Pol Espargaro (poleman della passata edizione della 8h Suzuka con il nuovo primato in 2’06″000) più Alex Lowes, ingaggiato in sostituzione di Bradley Smith.

Da sinistra Alex Lowes, Katsuyuki Nakasuga e Pol Espargaro
Da sinistra Alex Lowes, Katsuyuki Nakasuga e Pol Espargaro
I tre piloti si sono alternati in sella alle due R1 a disposizione, sfortunatamente incontrando condizioni climatiche tutt’altro che favorevoli con il sole che ha fatto capolino soltanto verso la conclusione delle prove in programma al Suzuka Circuit. Yamaha Factory Racing Team, che correrà nuovamente con lo storico #21 (distintivo della casa dei Tre Diapason alla 8h Suzuka sin dagli anni ’80 con il glorioso team Tech 21 Yamaha), non prenderà parte ai Test ufficiali del 4-6 luglio prossimi dove ci saranno non meno di 56 team in pista.

Tra questi anche il team YART con Broc Parkes che sarà affiancato da Kohta Nozane e Takuya Fujita, due giovani promesse sotto contratto Yamaha nell’All Japan Superbike.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Katana05 - 11 mesi fa

    Lo scorso anno Lowes fece una gara fantastica compromessa solo dagli errori di Tsuda. Secondo me quest’anno la Yamaha darà 5 giri a tutti, però sono curioso di sapere ci ci sarà in sella alla Suzuki Yoshimura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy