8h Suzuka: Leon Camier non correrà, caduta e infortunio

8h Suzuka: Leon Camier non correrà, caduta e infortunio

Leon Camier costretto a dar forfait: per una caduta all’Hairpin nella prima giornata di test non correrà la 8 ore di Suzuka con la CBR1000RRW ufficiale HRC di Red Bull Honda with Japan Post.

di Alessio Piana, @alessiopiana130
Leon Camier

Si prospetta un’edizione del ritorno in forma ufficiale di HRC alla 8 ore di Suzuka tutta in salita. Conclusa la tre-giorni di Official Test, lo squadrone Red Bull Honda with Japan Post ha comunicato che Leon Camier non prenderà parte al weekend di gara lasciando la Honda CBR 1000RRW #33 ai soli Takumi Takahashi e Takaaki Nakagami.

La ragione? Un infortunio rimediato in seguito ad una caduta registratasi martedì all’Hairpin. Sembrava niente di grave, ma in realtà ulteriori esami in Ospedale hanno evidenziato la presenza di “piccole fessure” alla colonna vertebrale: inevitabile il forfait di Leon Camier, il quale si sottoporrà ad una serie di ulteriori controlli da qui in avanti in vista del prosieguo della stagione 2018 nel World Superbike con Red Bull Honda Ten Kate.

Senza Camier, HRC dovrà individuare un sostituto all’altezza in tempi rapidi, considerando che si scenderà in pista giovedì 26 luglio per la prima giornata di prove del weekend con la 8 ore in programma domenica 29 luglio. Al momento non si hanno comunicazioni in tal senso, con i soli Takahashi e Nakagami confermati in sella alla Fireblade “Works” numero 33.

Di certo l’Hairpin si conferma un punto… nefasto per le ambizioni HRC alla 8 ore di Suzuka: con HARC-PRO Honda nel 2015 lo schianto di Casey Stoner con l’acceleratore bloccato, lo scorso anno la scivolata di Takaaki Nakagami…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy