8h Suzuka: iniziati i test ufficiali, i primi tempi

8h Suzuka: iniziati i test ufficiali, i primi tempi

Iniziati i cosiddetti Official Test della 8h Suzuka: Yoshimura Suzuki subito al comando con Takuya Tsuda e Noriyuki Haga, bene Kawasaki Team Green. Le prime news.

Ad esattamente 27 giorni dalla gara, al Suzuka Circuit sono iniziati oggi i cosiddetti Official Test in vista della 39esima edizione della 8 ore in programma dal 28 al 31 luglio prossimi. Complessivamente 56 squadre si sono presentate sul celebre tracciato dell’ottovolante per questa tre-giorni di prove che si concluderà mercoledì 6 luglio, offrendo nelle prime sessioni già dei riscontri interessanti: davanti a tutti ben figura Yoshimura Suzuki con Takuya Tsuda e Noriyuki Haga, non da meno il Kawasaki Team Green con Kazuki Watanabe, il leggendario Akira Yanagawa e Leon Haslam mentre Ryuichi Kiyonari si conferma competitivo con la Suzuki GSX-R 1000 del Team Kagayama condotta a podio lo scorso anno.

YOSHIMURA SUZUKI SUGLI SCUDI – Con la suddivisione (inevitabile) in due Gruppi (A e B) per consentire il regolare svolgimento delle attività, nella graduatoria del Gruppo B i primi due turni di prove hanno proiettato al vertice il glorioso team Yoshimura Suzuki. Registrato il “rifiuto” di Johann Zarco e con Joshua Brookes assente in quanto già in partenza per la tappa di Laguna Seca del World Superbike, la compagine nipponica in trionfo già in quattro distinte edizione (ma a digiuno di successi dal 2009) ha mostrato un gran passo velocistico nei primi due turni anticipando la comparsata della pioggia che ha bagnato la pista nel pomeriggio. Nell’inaugurale sessione Takuya Tsuda, da un quadriennio pilota Yoshimura nell’All Japan Superbike ed alla 8h Suzuka, ha fermato i cronometri sul 2’09″215, migliorandosi successivamente nel secondo turno con il provvisorio best lap di giornata in 2’08″830. Al debutto con la Suzuki GSX-R 1000 #12 Noriyuki Haga si è invece mantenuto a circa 1″ dai tempi del proprio compagno di squadra (2’09” nel pomeriggio), staccando il secondo miglior tempo nella mattinata in 2’10″080.

Ryuichi Kiyonari (Suzuki Team Kagayama) provvisoriamente il più veloce del Gruppo A
Ryuichi Kiyonari (Suzuki Team Kagayama) provvisoriamente il più veloce del Gruppo A

BENE KIYONARI E TEAM GREEN – ‘Nitronori‘ inizia bene questa sua avventura in Yoshimura Suzuki, lasciando tuttavia il Team Kagayama dopo tre podi di fila nelle precedenti tre edizioni. La compagine di Yukio Kagayama a sua volta ha staccato il miglior tempo nel secondo turno del Gruppo A con uno scatenato quattro-volte vincitore Ryuichi Kiyonari in 2’09″224 (con gomme Dunlop) a precedere Takumi Takahashi (2’09″987), l’unico alfiere HARC-PRO Honda in pista per l’assenza forzata di Nicky Hayden e Michael van der Mark, già in viaggio destinazione Laguna Seca. Lavoro più sul passo per Kawasaki Team Green che ha primeggiato nell’inaugurale sessione del Gruppo A con Kazuki Watanabe in 2’10″028 affiancato da Akira Yanagawa e Leon Haslam, quest’ultimo così come Kiyonari e Broc Parkes (capitano di Yamaha YART in compagnia dei giovani Kohta Nozane e Takuya Fujita con pneumatici Pirelli) impegnato il prossimo weekend a Snetterton nel British Superbike.

PRESENTI AEGERTER E NAKAGAMI – Tra i piloti del Motomondiale si segnala la presenza in pista di due protagonisti della Moto2, Dominique Aegerter e Takaaki Nakagami. Il primo, sul podio nelle precedenti due edizioni (3° nel 2014 con Suzuki Kagayama, 2° lo scorso anno con F.C.C. TSR Honda), ha trovato conferma in Technical Sports Racing insieme al pilota Honda WSS PJ Jacobsen e Kazuma Watanabe (2’11″838). Per quanto concerne Nakagami, reduce dalla vittoria di Assen è stato convocato da Honda Team Asia esclusivamente per questi test per poi, nelle prossime settimane, prendere una decisione definitiva sulla sua partecipazione al weekend di gara. Il pupillo HRC, vincitore “da riserva” nel 2010 con HARC-PRO, al suo ritorno a Suzuka ha staccato un best lap di 2’13″442 comprensibilmente lontano dal vertice, ma con concrete chance di migliorarsi da qui al prosieguo della giornata che si concluderà alle 19:40 locali con l’ora di prove libere in notturna.

8h Suzuka: Test Yamaha “Per vincere”, parola dei piloti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy