8h Suzuka: conclusi i Test con Yamaha Factory sul 2’06”

8h Suzuka: conclusi i Test con Yamaha Factory sul 2’06”

Katsuyuki Nakasuga chiude con la ‘pole’ di 2’06″960 con Yamaha Factory, bene anche Alex Lowes (2’07″343), gli avversari della 8h Suzuka inseguono aspettando la gara del 31 luglio.

Il “tempone” è arrivato. L’ultima giornata di Test in vista della 39esima edizione della 8 ore di Suzuka va in archivio con il primo 2’06” frutto di Katsuyuki Nakasuga, autore nella conclusiva sessione dei Manufacturer/Tyre Test di un miglior riferimento cronometrico di 2’06″960, ma lo squadrone Yamaha Factory Racing Team si conferma la squadra da battere sul piano velocistico anche grazie ad Alex Lowes, in costante ascesa tanto da staccare un rimarchevole 2’07″343 alla sua seconda uscita in assoluto con la YZF-R1 #21 gommata Bridgestone detentrice del trofeo. Il primo effettivo confronto diretto in vista del weekend di gara premia pertanto la squadra ufficiale dei Tre Diapason nonostante l’assenza del poleman dell’edizione 2015 nonché autore del giro record in 2’06″000 Pol Espargaro (impegnato nella MotoGP al Sachsenring), con gli avversari che inseguono sì in termini di time attack, ma sono al lavoro per studiare opportune contromisure in termini strategie che dovrebbero consentire, soprattutto ai team Honda, di ‘risparmiare’ una sosta rispetto allo squadrone Yamaha.

YAMAHA FACTORY AL TOP – Non è certamente una sorpresa ritrovare la R1 #21 di Yamaha Factory Racing Team in cima al monitor dei tempi. Davanti a tutti ieri, con un gran giro nel conclusivo turno di prove il ‘Re’ dell’All Japan Superbike (6 titoli e striscia di 10 vittorie consecutive tra il 2015 ed il 2016!) Katsuyuki Nakasuga ha confermato il suo valore con uno spaventoso 2’06″960, segno che quest’anno si può addirittura arrivata al 2’05” nel decisivo Top-10 Trial in programma sabato 30 luglio. Già poleman alla 8 ore (con YART) nel 2012 e 2013 risultando il primo a scendere sotto il 2’07”, il collaudatore Yamaha MotoGP ed icona del motociclismo All Japan conferma quanto dichiarato dal suo teammate Pol Espargaro nei test privati YFRT di fine giugno: quest’anno il candidato #1 per la pole position è lui. Più che il tempone di Nakasuga, risulta particolarmente significativa la superiorità velocistica Yamaha che ha comandato le odierne due sessioni di attività: nel primo turno con Lowes in 2’07″594 e Nakasuga in 2’07″796, nel secondo a posizioni invertite con Katsuyuki autore del crono di 2’06″960 ed il pilota Pata Yamaha Crescent nel WSBK in evidenza con un convincente 2’07″343 a soli 383 millesimi dal suo caposquadra.

Tempi sul 2'09" per Nicky Hayden con HARC-PRO Honda

GLI INSEGUITORI – Yamaha è di fatto il riferimento in termini di competitività assoluta con la concorrenza costretta ad inseguire. Il più diretto inseguitore della coppia YFRT è il quattro volte vincitore della 8 ore Ryuichi Kiyonari, confermatosi ad alti livelli con la Suzuki GSX-R 1000 #17 Dunlop del Team Kagayama, autore di un best lap di 2’08″377 che gli consente di precedere lo squadrone HARC-PRO Honda (sul 2’08” con Takumi Takahashi e Michael van der Mark, 2’09″061 con Nicky Hayden) e Yoshimura Suzuki, con Takuya Tsuda e Joshua Brookes (più Noriyuki Haga) sul 2’08” alto. Di fatto i valori in campo espressi dagli Official Test sono stati pienamente confermati in questa giornata di sviluppo delle specifiche di pneumatici 2016, ma secondo tradizione la 8 ore fa storia a sé…

IL LAVORO IN CASA HONDA – La superiorità velocistica Yamaha non ha colto di sorpresa i team Honda a cominciare da HARC-PRO, concentratisi prevalentemente a trovare il miglior compromesso di set-up (specie quest’anno con l’adozione delle sospensioni Ohlins) per i tre piloti, da Takumi Takahashi a Michael van der Mark passando per Nicky Hayden, quest’ultimo al ritorno a Suzuka 13 anni dopo la traumatica esperienza del 2003 riuscendo a migliorarsi con tempo sul 2’09” basso. Senza Dominique Aegerter, F.C.C. TSR ha lavorato con Kazuma Watanabe (2’08″720) e PJ Jacobsen con la top-10 che mostra anche il TOHO Racing (Tatsuya Yamaguchi in 2’08″710 affiancato da Gino Rea), Kohara Racing Team (con il tre volte vincitore Kousuke Akiyoshi e Damian Cudlin competitivi) ed il pluri-decorato Honda Suzuka Racing Team. Settimi assoluti i portacolori del Kawasaki Team Green, scesi in pista per una simulazione di stint di gara tanto con Leon Haslam quanto con il leggendario Akira Yanagawa.

Niccolò Canepa correrà alla 8 ore di Suzuka con GMT94 Yamaha.
Niccolò Canepa correrà alla 8 ore di Suzuka con GMT94 Yamaha.

I TOP TEAM DELL’EWC – A questi test hanno preso parte anche i top team del Mondiale Endurance con Yamaha GMT94 in progressivo miglioramento con David Checa e Niccolò Canepa sul 2’10 e 2’11, nel caso del nostro portabandiera all’esordio assoluto a Suzuka. Discorso analogo per la Suzuki S.E.R.T. Campione del Mondo in carica, pronta a giocarsi punti preziosi sulla distanza di gara dopo la ‘sconfitta’ per soli 81 millesimi subita a Portimao proprio a favore della squadra di Christophe Guyot.

APPUNTAMENTO AL WEEKEND DI GARA – Conclusa al due-giorni di test, l’appuntamento è ora fissato al 26-31 luglio prossimi per la 39esima edizione della 8h Suzuka che prenderà il via domenica 31 luglio alle 4:30 italiane. Eurosport 2 (Canale 211 di Sky, 373 di Mediaset Premium) trasmetterà integralmente tutta la gara dalle 4:15 alle 12:45.

Coca-Cola Zero Suzuka 8 hours 2016
Tyre Test (giovedì 13 luglio)
La Classifica dei tempi (Top-20)

01- Yamaha Factory Racing Team (Yamaha) – Nakasuga/Lowes – 2’06.960
02- Team Kagayama (Suzuki) – Kagayama/Kiyonari/Uramoto – 2’08.377
03- MuSASHi RT HARC-PRO (Honda) – Takahashi/van der Mark/Hayden – 2’08.519
04- Yoshimura Suzuki Shell Advance (Suzuki) – Tsuda/Brookes/Haga – 2’08.554
05- TOHO Racing (Honda) – Yamaguchi/Rea – 2’08.710
06- F.C.C. TSR Honda (Honda) – Watanabe/Jacobsen – 2’08.720
07- Team Green (Kawasaki) – Yanagawa/Watanabe/Haslam – 2’08.724
08- au&Teluru Kohara RT (Honda) – Akiyoshi/Cudlin/Okubo – 2’09.255
09- Rosetta Motorrad39 (BMW) – Sakai/Foray/Pesek – 2’09.791
10- Honda Suzuka Racing Team (Honda) – Hiura/Yasuda/Kamei – 2’09.847
11- Hitman RC Koshien Yamaha (Yamaha) – Nagatomi – 2’10.000 *
12- HKC&IMT Racing (Yamaha) – Hamahara/Kita – 2’10.021
13- EVA RT Test Type-01 Trick Star (Kawasaki) – Deguchi/Izutsu/Nigon – 2’10.037
14- MotoMap Supply (Suzuki) – Konno/Aoki/Waters – 2’10.098
15- TTS & Teluru Kohara RT (Honda) – Nakamura/Atsumi – 2’10.173
16- SatuHATI Honda Team Asia (Honda) – Ekky Pratama/Wilairot/Zaidi – 2’10.310
17- Team Frontier (Honda) – Tokudome/Koyama – 2’10.508
18- GMT94 Yamaha (Yamaha) – Checa/Canepa – 2’10.519
19- Suzuki S.E.R.T. (Suzuki) – Philippe/Delhalle/Masson – 2’11.221
20- Mistresa with ATS (Honda) – Nakatsuhara/Kobayashi/Sekiguchi – 2’11.736

* Team dell’All Japan Superbike

L’elenco iscritti della 8 ore di Suzuka 2016

VIDEO Teaser 8h Suzuka 2016

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy