8h SlovakiaRing: F.C.C. TSR Honda in pole con la nuova Fireblade

8h SlovakiaRing: F.C.C. TSR Honda in pole con la nuova Fireblade

Debutta la nuova CBR e F.C.C. TSR Honda France si assicura la pole davanti a YART, SERT e GMT94. Roberto Rolfo in pole nella Superstock.

di Alessio Piana, @alessiopiana130
Pole per F.C.C. TSR Honda alla 8 ore dello SlovakiaRing

Storica vittoria (la prima per un team giapponese) alla 24 Heures Moto Le Mans, leadership del Mondiale Endurance FIM EWC, ora la pole position alla 8 ore dello SlovakiaRing. A dir poco un momento da incorniciare per il team F.C.C. TSR Honda France, davanti a tutti nella doppia sessione di qualifiche ufficiali del terzo round 2017/2018 grazie al tempo medio di 2’04″362 frutto dei riferimenti cronometrici conseguiti da Josh Hook (2’04″619), Freddy Foray (2’04″217) e Alan Techer (2’04″221). Un bel viaggiare per la leggendaria compagine All Japan che dal Bol d’Or ha stretto una partnership commerciale con Honda France, festeggiando ora in Slovacchia una pole storica alla prima uscita del 2018 con la nuova CBR 1000RR Fireblade SP2.

F.C.C. TSR HONDA IN POLE – Condotta in trionfo la “vecchia” CBR a Le Mans, allo SlovakiaRing per la prima volta è scesa in pista la nuova Fireblade battezzando subito questo debutto stagionale (ma non per la squadra: con propulsori HRC ha già corso alla 8 ore di Suzuka 2017 conquistando il terzo gradino del podio…) con una strepitosa pole. Reduce da un positivo test in Spagna ad Alcarras, la nuova Fireblade #5 ha regolato di soli 80 millesimi (!) nel tempo medio YART Yamaha, seconda a completare un pregevole 1-2 targato Bridgestone. Un risultato da incorniciare soprattutto per F.C.C. TSR Honda, a digiuno di pole nel contesto del Mondiale Endurance dall’edizione 2009 della 8 ore di Suzuka.

YART, SERT E GMT94 A SEGUIRE – Alla partenza della 8 ore dello SlovakiaRing, anticipata di un paio d’ore per ragioni di sicurezza, in programma domani alle 12:30 F.C.C. TSR Honda dovrà vedersela da YART Yamaha, seconda con Broc Parkes (2’04″312), Marvin Fritz (2’04″553) e nuovamente Max Neukirchner (2’04″433), sostituto di Takuya Fujita (ufficialmente infortunatosi al gomito sinistro lo scorso weekend nell’Alpe Adria…) e rivelatosi ieri nelle prove libere in notturna il primo ed unico ad infrangere il muro del 2’04”. YART ha preceduto una Suzuki S.E.R.T. dal potenziale velocistico fuori discussione con Vincent Philippe, Etienne Masson e Gregg Black, quarti invece i Campioni del Mondo in carica di GMT94 Yamaha con Niccolò Canepa scivolato e pronto domani, insieme a David Checa e Mike Di Meglio, a dare il massimo per bissare il trionfo del 2017. Nelle posizioni che contano anche Kawasaki SRC (Randy De Puniet, Jeremy Guarnoni e Julien Da Costa in sostituzione dell’infortunato Mathieu Gines), NRT48 BMW, Honda Endurance Racing ed il primo dei team “di casa”, ovvero il Mercury Racing (ex-BMW CSEU).

ITALIA SUPER NELLA STOCK – Si conferma con pieno merito e titolo “Grand’Italia” nella classe Superstock. In 2’06″021 Roberto Rolfo tra i piloti più veloci della categoria ed ha condotto il team Moto Ain Yamaha al nono posto assoluto ed in pole di categoria. Prenderanno il via dalla ventesima posizione (6° di classe) il No Limits Motor Team con Christian Gamarino, Luca Scassa e Michael Mazzina (caduto nelle seconde qualifiche), a seguire 23° (9° tra le Stock) la Yamaha R1 del team AvioBike di-e-con Giovanni Baggia affiancato dai fratelli Christian e Federico Napoli, entrambi finiti a terra senza conseguenze tra le due sessioni di qualifica.

DIRETTA TV SU EUROSPORT 2 – La diretta TV della 8 ore dello SlovakiaRing sarà garantita da Eurosport 2, ma solo per le prime fasi di gara: dalle 12:15 alle 13:00 e dalle 14:00 fino alle 17:30. AutomotoTV martedì gli highlights della gara, disponibili successivamente anche su Corsedimoto.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy