8h Oschersleben: sabato la Super Finale del FIM EWC 2016

8h Oschersleben: sabato la Super Finale del FIM EWC 2016

Otto squadre si contenderanno il titolo mondiale Endurance in otto ore di gara: questa è la 8h Oschersleben, ultimo round del FIM EWC 2016.

In 36 anni di storia del Mondiale Endurance non si era mai visto un finale così imprevedibile, così avvincente. Questo sabato con la 8 ore di Oschersleben va in archivio la stagione 2016 del FIM Endurance World Championship con 11 squadre aritmeticamente in corsa per la conquista del titolo iridato, ma di fatto 7 potranno vantare legittime chance di ambire all’alloro mondiale di specialità. Conseguenza di un calendario 2016 articolato su soli 4 eventi (Le Mans, Portimao, Suzuka e chiaramente Oschersleben), frutto di numerosi colpi di scena registratisi nei precedenti 3 eventi con 3 differenti vincitori. Dal via delle 14:00 di sabato 27 agosto alla bandiera a scacchi che verrà esposta alle 22:00 in punto squadre come Motors Events, Kawasaki SRC, Yamaha YART (con la guest star dalla MotoGP Bradley Smith), Suzuki S.E.R.T, Yamaha GMT94 (con il nostro Niccolò Canepa), F.C.C. TSR e Honda Endurance Racing si daranno battaglia per il titolo per una ‘Super Finale‘ dall’epilogo imprevedibile.

DOVE ERAVAMO RIMASTI? – Complice un 2016 con soli 4 eventi del calendario ad anticipare la rivoluzionaria stagione 2016/2017 che scatterà il 17-18 settembre prossimi con il Bol d’Or al Circuit Paul Ricard di Le Castellet, i top team del FIM EWC hanno cercato di marcare più punti possibili nei primi tre round del calendario. Alla 24 Heures Moto di Le Mans il Team Kawasaki SRC si è assicurato il bottino pieno (vittoria e 20 punti addizionali ritrovandosi in testa dopo le prime 8 e 16 ore di gara), lasciando poi il testimone a GMT94 Yamaha a Portimao, in trionfo per soli 81 millesimi a scapito della Suzuki SERT. Con la 8 ore di Suzuka che ha fatto storia a sé (prevedibile bis di Yamaha Factory Racing Team), il ritiro e/o problematiche incontratate da alcune squadre permanenti del mondiale hanno comportato una classifica corta, cortissima: con 35 punti in palio per il vincitore ad Oschersleben, potenzialmente in gioco per il titolo ci sono infatti ben 11 squadre. Sette effettive, considerando che alla Motorsport Arena mancherà chiaramente l’equipaggio Yamaha YFRT dominatore a Suzuka e ha annunciato alla vigilia un clamoroso (ed inspiegabile) forfait Suzuki R2CL (4° assoluti a Le Mans), il tutto mentre BMW Volpker NRT48 e Yamaha 3ART Yam’Avenue si confronteranno per la FIM Endurance World Cup riservata alla classe Superstock.

La partenza della 8 ore di Oschersleben 2015
La partenza della 8 ore di Oschersleben 2015

IL FINALE PIU’ INCERTO DI SEMPRE – Mai in 36 anni di storia della specialità si era assistito ad un simile finale con il ‘settebello‘ di team che si confronteranno dal primo all’ultimo minuto di gara per la vittoria di tappa e del campionato. Sulla carta, considerati oltretutto i precedenti e l’imprevedibilità dell’Endurance (ulteriormente accertata nei precedenti round), il pronostico resta impossibile con un leggero vantaggio in campionato (8 punti) a favore del Team Motors Events, compagine privatissima capeggiata da Hervé Moineau (stella della specialità negli anni ’80) che ha accumulato 68 punti frutto perlopiù del secondo posto di Le Mans e che schiera una Suzuki GSX-R 1000 Dunlop #50 per Gregg Black, Gregory Fastre (recente vincitore della 6 ore di Spa Francorchamps) ed Alex Cudlin. A -8 inseguono ad ex-aequo Kawasaki SRC (dominatori a Le Mans con Gregory Leblanc, Fabien Foret e Matthieu Lagrive ai comandi della Ninja ZX-10R Pirelli #1) e Yamaha YART, di casa ad Oschersleben che con il pieno supporto della casa madre potrà schierare accanto ai titolari Broc Parkes e Marvin Fritz (capoclassifica dell’IDM Superbike) una guest star dalla MotoGP come Bradley Smith, all’esordio a Oschersleben, ma non nell’Endurance: lo scorso anno con Yamaha Factory conquistò la vittoria alla 8 ore di Suzuka. Il pilota di Oxford ha provato la R1 #7 Pirelli al Pannoniaring facendo registrare tempi a sensazione, proponendosi già come ‘arbitro’ del Mondiale. Batterlo non sarà facile per i detentori del #1 e leggenda della specialità (14 titoli mondiali all’attivo) della Suzuki S.E.R.T. (GSX-R 1000 #1 per il nove volte iridato Vincent Philippe, Anthony Delhalle ed Etienne Masson), per GMT94 Yamaha (in trionfo alla 8 ore di Oschersleben 2015) con David Checa, Lucas Mahias (capoclassifica in solitaria della graduatoria piloti) e per il nostro Niccolò Canepa, così come per le altre due squadre in lizza per la corona EWC: da una parte Honda Endurance Racing con la Fireblade #111 vittoriosa nel 2014 con Julien Da Costa, Freddy Foray e Sebastien Gimbert, dall’altra F.C.C. TSR Honda che affiderà la propria CBR #5 Bridgestone al medesimo equipaggio di Portimao formato da PJ Jacobsen, Kazuma Watanabe e Damian Cudlin, chiamati al riscatto dopo una 8 ore di Suzuka inficiata dalla scivolata dopo soli 14 minuti di Dominique Aegerter.

OUTSIDERS DI LUSSO, GLI ITALIANI – Se queste sette squadre lotteranno testa-a-testa per il titolo, potrebbero intromettersi nella lotta per il podio/vittoria altri team di prestigio. Dopo l’assenza forzata di Portimao e Suzuka rientra il team Penz13 BMW poleman lo scorso anno con un velocissimo Markus Reiterberger, in questa circostanza al via della gara di casa con i titolari Kenny Foray e Lukas Pesek affiancati da Matthieu Lussiana, convocato all’ultim’ora in sostituzione dell’infortunato Mathieu Gines. Per quanto concerne i nostri portabandiera, oltre a Niccolò Canepa (a caccia del titolo con GMT94) non mancheranno all’appello Gianluca Vizziello (sempre con la Kawasaki #8 del Bolliger Team Switzerland), Emiliano Bellucci (Kawasaki #46 del Flembbo Leader Team) più Fabrizio Lai, dai trascorsi nel Motomondiale oggi al via con la BMW S1000RR #52 del Team Lukoil BMW Motorrad CSEU.

Suggestiva immagine di Oschersleben
Suggestiva immagine di Oschersleben

CONFRONTO NELLA CLASSE SUPERSTOCK – Oltre al titolo assoluto EWC, in palio ad Oschersleben anche il Mondiale della classe Superstock con un poker di pretendenti: dai capoclassifica di Volpker NRT48 BMW (correranno in casa) al Team 3ART Yam’Avenue passando per AM Moto Racing Competition e lo Junior Team LMS Suzuki, a caccia dell’ennesimo trionfo nella categoria.

DIRETTA TV SU EUROSPORT 2 – Come per tutti gli appuntamenti del Mondiale Endurance, Eurosport 2 (Canale 211 di Sky, 373 di Mediaset Premium) garantirà la Diretta TV sabato 27 agosto in due distinte finestre: le prime fasi di gara dalle 13:45 alle 16:00 e le emozioni del finale dalle 19:00 alle 22:10.

ELENCO ISCRITTI 8 ORE OSCHERSLEBEN 2016

1- Suzuki Endurance Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – Vincent Philippe/Anthony Delhalle/Etienne Masson (EWC)

3- AM Moto Racing Competition – Kawasaki ZX-10R – Jonathan Goetschy/Jimmy Maccio/Kevin Genis (SST)

4- Tati Team Beaujolais Racing – Kawasaki ZX-10R – Julien Enjolras/Dylvain Buisson/Hugo Clere (SST)

5- F.C.C. TSR Honda – Honda CBR 1000RR – Kazuma Watanabe/Damian Cudlin/PJ Jacobsen (EWC)

6- msd-steeldesign powered by Motorex – BMW S1000RR – Onno Bitter/Udo Wilheim Heine/Matthias Kettner (SST)

7- YART Yamaha Official EWC Team – Yamaha YZF R1 – Broc Parkes/Marvin Fritz/Bradley Smith (EWC)

8- Team Bolliger Switzerland – Kawasaki ZX-10R – Roman Stamm/Michael Savary/Gianluca Vizziello (EWC)

9- Jackson Racing – Honda CBR 1000RR SP – Steve Mercer/Nigel Walraven/David Drieghe (SST)

11- Team SRC Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – Gregory Leblanc/Matthieu Lagrive/Fabien Foret (EWC)

13- Penz13.com BMW Motorrad Team – BMW S1000RR – Kenny Foray/Lukas Pesek/Matthieu Lussiana (EWC)

14- Maco Racing Team – Yamaha YZF R1 – Gregory Junod/Anthony Dos Santos/Marko Jerman (EWC)

15- BIPRO Legends powered by Energieanlagen Frank Bündig – Suzuki GSX-R 1000 – Stefan Genscher/Jean Luc Florsch/Sergy Grygovovych (EWC)

16- ARLOWS Racing Team – BMW S1000RR – Sascha Schoder/Kjel Karthin/Malte Bigge (SST)

17- Aprilia Grebenstein – Aprilia RSV4 Factory – Ralf Uhlig/Andreas Scheffel/Jurgen Scheffel (EWC)

32- Team Rabid Transit – Yamaha YZF R1 – Sheridan Morais/Brandon Cretu/Ivan Silva (EWC)

35- 2Fast4You by STECHER Motorradtechnik – Yamaha YZF R1 – Sven Behrendt/Herbert Kemmer/Christopher Kemmer (EWC)

36- 3ART Yam’Avenue – Yamaha YZF R1 – Louis Bulle/Alex Plancassagne/Lukas Trautmann (SST)

46- Flembbo Leader Team – Kawasaki ZX-10R – Oliver Skach/Florian Galotte/Emiliano Bellucci (EWC)

48- Volpker NRT48 by Schubert Motors – BMW S1000RR – Bastien Mackels/Dominik Vincon/Stefan Kerschbaumer (SST)

50- Team April Moto Motors Events – Suzuki GSX-R 1000 – Gregg Black/Gregory Fastre/Alex Cudlin (EWC)

52- Lukoil BMW Motorrad CSEU – BMW S1000RR – Roland Resch/Fabrizio Lai/Julian Mayer (EWC)

54- Evers ZAB Endurance – MV Agusta F4 RR – Dominik Borgelt/Christof Hofer/Harald Evers (EWC)

56- GERT 56 HMT by RS Speedbikes – BMW S1000RR – Sascha Hommel/Didier Grams/Rico Lowe (SST)

65- Motobox Kremer Racing – Yamaha YZF R1 – Martin Scherrer/Timo Paavilainen/Frank Gaziello (EWC)

67- Starteam PAM Racing – Suzuki GSX-R 1000 – Kevin Longearet/Jonathan Hardt/Sebastien Gerard (SST)

69- Ecurie Chrono Sport – Kawasaki ZX-10R – Stephane Egea/Julien Pilot/Stephane Pagani (SST)

72- Junior Team LMS Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – Baptiste Guittet/Romain Maitre/Robin Camus (SST)

85- Frostbeulen Racing – Ducati Panigale R – Martin Mockenhaupt/Rainer Backer/Dierk Mester (TWIN)

90- Team LRP Poland – BMW S1000RR – Bartolomej Lewandoski/Marcin Walkowiak/Pawel Gorka (EWC)

94- GMT94 Yamaha – Yamaha YZF R1 – David Checa/Niccolò Canepa/Lucas Mahias (EWC)

99- WSB Endurance – Kawasaki ZX-10R – Danny Martz/Sascha Muller/Dirk Walter (EWC)

111- Honda Endurance Racing – Honda CBR 1000RR SP – Julien Da Costa/Sebastien Gimbert/Freddy Foray (EWC)

114- Motos Actives Sport 14 – Kawasaki ZX-10R – Frederic Pigeon/Pierre Antoine Rosa/Florentin Pigeon (SST)

119- Slider Endurance – Yamaha YZF R1 – Vincent Houssin/Alexandre Perrault/Charles Diller (SST)

333- Yamaha Viltais Experience – Yamaha YZF R1 – Nicolas Salchaud/Axel Maurin/Olivier Depoorter (SST)

Testa a testa per la vittoria nell'edizione 2015 tra GMT94 Yamaha e Suzuki SERT
Testa a testa per la vittoria nell’edizione 2015 tra GMT94 Yamaha e Suzuki SERT

IL PROGRAMMA DELLA 8H OSCHERSLEBEN 2016

Giovedì 25 agosto

10.00 – 12.00: Prove Libere

15.00 – 15.20: Qualifiche 1 Pilota Gruppo Blu

15.30 – 15.50: Qualifiche 1 Pilota Gruppo Giallo

16.00 – 16.20: Qualifiche 1 Pilota Gruppo Rosso

20.00 – 21.30: Prove Libere in notturna

Venerdì 26 agosto

10.30 – 10.50: Qualifiche 2 Pilota Gruppo Blu

11.00 – 11.20: Qualifiche 2 Pilota Gruppo Giallo

11.30 – 11.50: Qualifiche 2 Pilota Gruppo Giallo

Sabato 27 agosto

09.00 – 09.45: Warm Up

14.00 – 22.00: Gara 8h Oschersleben

LA CLASSIFICA DI CAMPIONATO DEL FIM EWC 2016

01- Team April Moto Motors Events – Suzuki GSX-R 1000 – 68
02- SRC Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 60
03- YART Yamaha Official EWC Team – Yamaha YZF R1 – 60
04- Suzuki Endurance Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – 59
05- F.C.C. TSR Honda – Honda CBR 1000RR – 56
06- GMT94 Yamaha – Yamaha YZF R1 – 52
07- Honda Endurance Racing – Honda CBR 1000RR SP – 51
08- Team R2CL – Suzuki GSX-R 1000 – 45
09- Yamaha Factory Racing Team – Yamaha YZF R1 – 35
10- Volpker NRT48 by Schubert Motors – BMW S1000RR – 35
11- Team 3ART Yam’Avenue – Yamaha YZF R1 – 34
12- Team Green – Kawasaki ZX-10R – 29
13- Team Bolliger Switzerland – Kawasaki ZX-10R – 29
14- AM Moto Racing Competition – Kawasaki ZX-10R – 26
15- Yoshimura Suzuki Shell Advance – Suzuki GSX-R 1000 – 25
16- Junior Team LMS Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – 25
17- Tati Team Beaujolais Racing – Kawasaki ZX-10R – 21
18- MotoMap Supply – Suzuki GSX-R 1000 – 18
19- Maco Racing Team – Yamaha YZF R1 – 17
20- Team Kagayama – Suzuki GSX-R 1000 – 16
21- EVA RT Test Type 01 Trick Star – Kawasaki ZX-10R – 14
22- SatuHATI Honda Team Asia – Honda CBR 1000RR – 13
23- Racing Team Sarazin – Kawasaki ZX-10R – 13
24- Team Louit Moto 33 Traqueur – Kawasaki ZX-10R – 13
25- Mistresa with ATS – Honda CBR 1000RR – 12

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy