24h Le Mans Team Diario dal box del team No Limits #44 – Decima ora

24h Le Mans Team Diario dal box del team No Limits #44 – Decima ora

Ecco come sono andate le prime 10 ore della 24 Heures Motos per l’italianissimo No Limits #44 Motor Team. Incluso anche un piccolo aggiornamento relativo alla classifica della gara.

Commenta per primo!

Dopo la partenza dalla 35° posizione, dopo soli due giri compiuti dalla Suzuki giallonera numero 44 il team si trova alle prese con la foratura del pneumatico anteriore.

Pit stop di un minuto per il cambio della ruota anteriore che costringe il team nella parte bassa della classifica. Ma con determinazione riparte a tutto gas l’avventura della squadra italiana impegnata nella categoria Stock.

La gara procede bene, la moto è molto performante grazie alla prestazione fisica dei tre piloti italiani che rimontano la classifica.

Alla 4° ora purtroppo accade l’imprevisto: il pilota in corsa segnala un problema tecnico e quindi viene fatto rientrare ai box. E’ subito chiaro che si tratta di un problema nel set up della moto molto invasivo, e quindi si decide di sostituire nuovamente il pneumatico anteriore. Il problema sembra scongiurato, ma il destino si accanisce ancora contro il team italiano. Dopo soli altri 3 giri il pilota segnala ancora un problema tecnico. Si decide, per non perdere troppo tempo di sostituire il mono ammortizzatore. Purtroppo al giro seguente il problema non è ancora risolto. Un altro rientro forzato ai box. La gomma posteriore, causa valvola difettosa segna 1 bar di pressione, contro gli 1.8/1.9 di range solito utilizzato.

Viene sostituito anche il pneumatico posteriore. A questo punto il team si ritrova in 40° posizione contro la 26° assoluta che era riuscito a conquistare.

Unico e solo obiettivo della squadra di Moreno Codeluppi è riconquistare la posizione persa ed andare oltre fino a raggiungere la prima pagina degli schermi box, dove il passo gara delle prime Stock è alla loro portata.

 

10° ora

Siamo giunti ormai alla decima ora inoltrata e la scalata verso le posizioni che contano è ormai giunta. Il No Limits Motor Team ha meritatamente raggiunto la 20° posizione assoluta e 10° piazza nella cat. Stock. Non solo, la squadra italiana riesce a far entrare di diritto la nuova GSX-R 1000 fra le prime 3 Suzuki della propria categoria. Nonostante i problemi tecnici delle prime 4 ore la rimonta è stata formidabile. I piloti hanno mantenuto un passo veloce e costante facendo registrare durante la notte gli stessi tempi ottenuti di giorno. L’obiettivo per il Team rimane scalare ancora di qualche posizione la classifica assoluta e cercare di entrare nei primi 15, contando sull’ottimo potenziale della “nuova arrivata” di casa Suzuki.

 

Per quanto riguarda la classifica generale della gara al comando c’è sempre il team Yamaha YART seguito da Yamaha GMT94, mentre il team Suzuki SERT ha perso alcune posizioni per via delle due uscite di pista di Etienne Masson e ora è al settimo posto. La terza posizione è ora occupata dal team Kawasaki SRC, mentre il primo team Superstock è Yamaha Viltais Experiences (5° assoluto). Per quanto riguarda i team italiani, oltre a No Limits #44 va segnalata la prestazione dello Special Team Ducati, attualmente in quarantunesima posizione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy