24h Le Mans Trionfa Kawasaki SRC-Pirelli con Leblanc, Lagrive e Foret

24h Le Mans Trionfa Kawasaki SRC-Pirelli con Leblanc, Lagrive e Foret

Monologo della ZX-10 del team SRC in gran rimonta dopo scivolata iniziale. E’ il 7° successo per Pirelli, il 5° per il campione francese SBK Gregory Leblanc

Commenta per primo!

Bandiera a scacchi! La nuvola di pioggia apparsa alla ventitreesima ora non ha scombussolato il risultato finale, che vede la Kawasaki SRC fare bottino pieno chiudendo in testa davanti alla Suzuki numero 50 del team April Moto Motors Events. Terza posizione per la FCC TSR Honda che porta a casa punti importanti in ottica mondiale e che regola il team R2CL, protagonista con Lucas Mahias di una gara eccezionale e soprattutto spettacolare.

E’ andata male agli italiani. Gianluca Vizziello è stato tradito dalla rottura del motore della Kawasaki Bollinger dopo 17 ore di gara, mentre era in gioco per la seconda posizione. Niccolò Canepa ha pagato le cadute del compagno di squadra Louis Rossi che hanno affondato la Yamaha GMT94, una delle favorite.

Incredibile la rimonta dei campioni del Mondo della Suzuki SERT, con il team  ufficiale che dal fondo della classifica risale fino alla quinta piazza rimediando in parte ai danni delle cadute avute ad inizio gara. Primo della classe Superstock, il Team 3ART Yam’Avenue chiude in sesta posizione assoluta davanti ai concorrenti di classe AM Moto Racing Competition su Kawasaki (che vince il Dunlop Indipendent Trophy) e alla BMW del Team Voelpker NRT48. Undicesima piazza per il team YART, altra compagine autrice di una grande rimonta, mentre i problemi della CBR hanno relegato il team ufficiale Honda alla 19° piazza.

Aggiornamento ore 11.30

A poco più di tre ore dal traguardo prosegue inarrestabile il dominio di Kawasaki SRC nella 39° edizione della 24h di Le Mans apertura del Mondiale Endurance. Sono dieci i giri di vantaggio su Honda TSR FCC e Suzuki Motor Events che invece battagliano per il secondo posto divisi da una manciata di secondi.

VIDEO Le emozioni della lunga notte http://www.corsedimoto.com/video/video-24h-le-mans-le-fantastiche-emozioni-della-lunga-notte/

Intanto è finita l’avventura di Gianluca Vizziello, 36 di Policoro (Matera) fermato dalla rottura del motore della Kawasaki Bolliger alle 8:30 del mattino, con il secondo posto nel mirino. “E’ stata una rottura meccanica rovinosa, il motore si è bloccato e sono stato fortunato (e bravo, ndr) a non cadere” ha raccontato Vizziello. “Peccato, siamo un piccolo team ma ce la stavamo giocando alla grandissima. Torno a casa un pò affranto, ma carico: ci saranno altre occasioni.”

Aggiornamento ore 08:30

Un pilota italiano, Gianluca Vizziello, si stava giocando il podio alla 24h di Le Mans, mito dell’Endurance e apertura del Mondiale 2016. Ma è stato fermato dal cedimento del motore della Kawasaki Bolliger. Peccato!

La lunga notte francese, condizionata da temperature glaciali (termometro intorno ai 2°C) ha seminato altre vittime illustri: dopo Penz13 BMW scattata in pole ma costretta al ritiro per la caduta di Kenny Foray e conseguente problema alla trasmissione, è toccato a Yamaha GMT94 affossata dalle cadute in serie dell’idolo locale Luis Rossi. Fine del sogno per Niccolò Canepa che faceva parte di uno degli equipaggi candidati al successo.

Nonostante la scivolata di Gregory Leblanc nelle fasi iniziali, la Kawasaki SRC ha impresso un ritmo insostenibile tornando al comando delle operazioni dopo sei ore di corsa. Al momento viaggia con nove giri di margine su Honda TSR FCC, Kawasaki Bollger e Suzuki Moto Motor. Per il nostro Vizzy la strada è ancora lunga

VIDEO Le emozioni della lunga notte http://www.corsedimoto.com/video/video-24h-le-mans-le-fantastiche-emozioni-della-lunga-notte/

Aggiornamento ore 23:00

Passano le prime otto ore e vengono assegnati i punti per il primo terzo di gara a Le Mans. 10 punti al team Kawasaki SRC, che continua a condurre la gara davanti al team Honda Endurance Racing, che porta a casa 9 importantissimi punti. 8 punti anche per il team FCC TSR Honda, che comincia a pensare seriamente al titolo EWC e non solo a sbancare  Suzuka, mentre al quarto posto guadagnano 7 punti i ragazzi del team Bolliger Kawasaki, di cui fa parte il nostro Gianluca Vizziello.

A scendere dalla quinta piazza troviamo il team R2CL Suzuki, April Moto Motors Events, LSM Junior team Suzuki, Louit Moto 33, Voelpker NRT48 e 3ART Yam’Avenue. Problemi per il team Penz13, ritirata dopo la rovinosa caduta di Kenny Foray.  In risalita il team SERT, ora in trentunesima piazza, mentre continuano i problemi del team Yart, ancora quarantesimo. 270 i giri percorsi dal Kawasaki SRC.

Aggiornamento ore 20:30

Colpo di scena intorno alle 19:  la Yamaha del team GMT94 condotta da Louis Rossi  cade alla curva prima del traguardo, facendo perdere al team ben otto giri. Consolida la prima posizione il team FCC Honda, seguito però a stretto contatto dalla BMW del team Penz13, dalla Kawasaki SRC in grande rimonta e dalla Honda ufficiale. Migliore italiano al momento Gianluca Vizziello con la Ninja del Team Bolliger in settima piazza. Solo 45° il team SERT, ancora più attardato il team ufficiale Yamaha (53°).

Aggiornamento ore 17:30

La Honda sta dominando la prima fase della 24h di Le Mans. Le CBR-RR di FCC-TSR e Endurance Racing comando la corsa dopo 2h e mezza approfittando delle cadute che hanno rallentato la marcia degli equipaggi favoriti, in particolare Kawasaki SRC e Suzuki Sert, campione del Mondo in carica.

La partenza è avvenuta con pista umida e quasi tutti gli equipaggi scattati con la procedura stile Le Mans (moto al muretto e piloti di scatto dall’altra parte della pista) e gomme da bagnato. Ma il tracciato si è asciugato velocemente obbligando ad un pit stop anticipato per montare le slick. Nella prima mezz’ora grande assolo della Suzuki privata di Motor Event poi costretta al box per un problema all’avantreno.

La situazione alle 17:30 è: 1. Honda FCC-TSR; 2. Honda Endurance; 3. Yamaha GMT94; 4. Penz13 BMW; 5. Yamaha Viltais Experience.

Qui le spettacolari immagini della partenza http://www.corsedimoto.com/video/video-24h-le-mans-partenza-show-della-39-edizione/

Presentazione ore 14:00

Alle 15 di sabato 9 aprile scatta la 24h di Le Mans, giunta alla 39° edizione e apertura dell’EWC (Endurance World Championship).

Quest’anno grandi novità: il campionato si articola su quattro gare: Le Mans,  12h  Portimao (Portogallo 10-11 giugno), 8h Suzuka (Giappone 31 luglio) e 8h Oschersleben (Germania 26-27 agosto).

A settembre, con la mitica 24h del Bol d’Or al Paul Ricard (Francia) prenderà il via l’edizione del Mondiale 2016-17 che avrà in futuro cadenza “invernale”, per intercalarsi meglio coi calendari internazionali di MotoGP e Superbike per godere di maggiore visibilità.

In pole scatterà la Penz13 BMW con il nostro Alex Polita in qualità di riserva. Fari puntati su Niccolò Canepa, ex di MotoGP e Superbike che con Yamaha GMT94 (ufficiale) punta molto in alto nella gara di debutto nella durata.

Qui il nostro resoconto sulle prove http://www.corsedimoto.com/in-pista/24h-le-mans-qualifiche-2-penz13-bmw-in-pole/

Il video delle qualifiche http://www.corsedimoto.com/video/video-24h-le-mans-le-qualifiche/

Eurosport Italia offrirà la 24h di Le Mans in diretta con questi orari:

Sabato 9 aprile

14:45-16:00

18-19:30

20:30-01:00

Domenica 10 aprile

07-11

13-15:30

Telecronaca di Jacopo Zizza con commento tecnico del nostro Alessio Piana.

Buon divertimento!

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy