Motoestate: Gran finale questo week end a Varano

Motoestate: Gran finale questo week end a Varano

Tantissimi titoli ancora da assegnare nella serie amatori più seguita d’Italia. Ecco chi è in corsa

di Redazione Corsedimoto
Motoestate

I Trofei Wheelup Motoestate si presentano questo weekend sullo storico circuito di Varano de’ Melegari per lo spettacolare epilogo stagionale. Si preannuncia un quinto round intenso in tutte le categorie con i protagonisti della serie che si sfideranno con le wild card locali, ago della bilancia nelle categorie con in palio i titoli. Il programma di gara, come di consueto si svolgerà tra sabato, con le prove ufficiali e domenica, ultime qualifiche e gare a partire dalle 12. Ad aprire il programma la MiniGp che per l’occasione correrà due gare, mentre per le altre categorie rimane confermato il format adottato durante la stagione (per i tuoi ricambi clicca qui)

CAMPIONI – Ad eccezione di 600 Mes, Supermono e Race Attack 600, in tutte le altre categorie si cerca ancora il vincitore e sarà proprio Varano a incoronarli nell’ultimo entusiasmante round. La 1000 vede in lizza per il titolo Boccelli, leader con 77 punti, davanti a Maestri e Bartolini, rispettivamente a 9 e 15 lunghezze, mentre più staccato Carinelli con 55. A Boccelli per vincere basterà controllare i rivali diretti, ma nulla è scontato vista la partecipazione dei ducali Galante, ex vincitore del Motoestate, e Gilioli, sempre molto veloce in riva al Ceno. Sarà al via anche Luca Pini, recordman di successi nel MES, che sarà al via con le gomme Bridgestone.

ATTACK – Nella 1000 Race Attack comanda Lamagni, del team fidentino Motognurant, che ha tre punti di vantaggio su Palladino e 17 sul compagno di team D’Ambrosio, più staccati, ma in corsa Scotti (99 punti) e Fontana. Fondamentali saranno le due manche e i 50 punti in palio. Al via per quanto concerne i parmigiani anche Masoni, attualmente quarto nella speciale classifica Master, Antonini, terzo nei Rookies, dove al comando figura il ducale Fontana, e Petucco, quarto nel Challenge, classifica che vede al comando D’Ambrosio seguito da Lamagni.

PREMIO MONDIALE  – Lotta aperta anche nella 300 con Rovelli e Rocca a pari punti, 70, e decisiva sarà la gara di domenica. Più staccato Costantino, 55 lunghezze, e Gentile, 52. Nella classifica Challenge Go Eleven, il cui vincitore avrà come premio la partecipazione al Mondiale 300 di Magny Cours, Rocca precede Costantino di 4 punti e dunque tutto in gioco per una domenica al fulmicotone.

MOTO4 – La categoria nata in questo 2018 che riscuote sempre maggiori consensi, il costruttore Bucci Moto è sicuro dell’alloro assoluto, ma sarà la pista a incoronare Finello oppure Como, staccati di sole sei lunghezze. Nei Rookies invece Como è già campione.

MEDIE CILINDRATE – La 600 Mes, già vinta dal pilota parmense Davide Mortali, che punta a vincere sulla pista di casa per chiudere al meglio un’annata trionfale. Al via Nocivelli, sempre veloce a Varano,Tomio, secondo in graduatoria, e Poncini del team parmenseKaiju che sul tracciato amico si giocherà il terzo posto in campionato contro i rivali capeggiati da Curinga, al rientro dall’ottima gara dell’Isola di Man. Nella Race Attack 600, Mozzachiodi vincitore del titolo, avrà vita dura per aggiudicarsi l’ultimo round. Tanta la concorrenza, dai rivali Maggio, Gueli, Pirotti ai piloti parmigiani che puntano a fare una grande gara a Varano tra cui Costa, sul podio a Franciacorta, Bergamaschi, Campanini, Mendogni, Balestrieri e Beatrizzotti, tutti molto veloci negli ultimi test disputati.

MINIGP – Lotta aperta tra le 12 pollici, con Lunetta in testa seguito da Bianchi, Piccolo e Farioli, mentre nella 12 pollici la ducale Josephine Bruno potrebbe tentare il colpaccio e aggiudicarsi il trofeo. Al via anche Daniele Galloni, giovanissimo parmigiano che ha corso nel Civ Junior quest’anno, e Manfredi altro giovane da tenere d’occhio, così come Campaci e Colombi, subito sul podio a Franciacorta nella prova di luglio.

SUPERMONO –  Il titolo di questa categoria è già assegnato a Raimondi per quanto concerne l’assoluta e Ferri la classifica Mini, ancora aperta la Open con Bleggi in vantaggio di venti punti su Bleggi. Infine nella 125 lotta aperta tra Baldassarre, Pisano nella Open, mentre nella SpZidaric, precede Sarchi e Repetti, racchiusi tutti e tre in 19 punti.

CONCORSO: Indovina chi vince il MXGP a Imola 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy