Superbike Test Jerez: Chaz Davies test finiti Intanto la caduta diventa un caso

Superbike Test Jerez: Chaz Davies test finiti Intanto la caduta diventa un caso

Secondo il sito ufficiale del Mondiale il viceiridato sarebbe andato dritto per “problema ai freni”, ma Brembo e Ducati smentiscono.

Commenta per primo!

La violenta caduta di Chaz Davies nei test Superbike a Jerez diventa un caso. Il sito ufficiale del Mondiale aveva scritto che il dritto contro il muro alla prima curva sarebbe stato causato da un problema ai freni. Ma Ducati e il fornitore Brembo smentiscono con decisione. “E’ stato un problema di cambio marcia”. 

FOLLE – Franco Zonnedda, da molti anni tecnico specializzato dell’azienda bergamasca in Superbike, precisa: “Non c’è stato alcun problema attribuibile all’impianto frenante, le cause dell’incidente sono altre, e la Ducati le ha appurate da subito.”  Serafino Foti, team manager del team Aruba.it, ha fornito ampi dettagli. “Chaz è andato dritto alla prima curva perchè la moto è entrata in folle e non è riuscito a rallentarla a sufficienza, così appena finito nella via di fuga si è lanciato per evitare l’impatto contro le barriere. Dall’acquisizione dati abbiamo constatato che la pressione sul pedale è stata inferiore al necessario, ecco perchè la marcia non è entrata.

cover sbkPAURA – Lo stesso Chaz Davies aveva spiegato a www.worldsbk.com di aver avuto un problema nella fase di rallentamento, senza però specificare che si trattasse di un folle. Da qui l’equivoco, anche se la voce ufficiale del Mondiale avrebbe dovuto prendersi cura di appurare le cause, vista la delicatezza dell’argomento. L’articolo è stato poi corretto. “E’ stata una dinamica decisamente impressionante” racconta Chaz. “Me la sono vista brutta e lanciarsi giù dalla moto era l’unica scelta per evitare guai più seri. Il ginocchio destro mi fa ancora molto male.”

RISONANZA – Una risonanza magnetica ha infatti evidenziato un trauma distorsivo del legamento collaterale mediale e crociato anteriore del ginocchio destro, con annessa contusione ossea, oltre che ad un trauma contusivo al polso sinistro.  Il pilota gallese tornerà dunque a casa per un consulto approfondito con lo staff medico di fiducia, in seguito al quale sarà definito un programma di fisioterapia e riabilitazione.

Test Jerez: i tempi a metà giornata di giovedi 23 novembre

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy