Superbike: Sfuma Sylvain Guintoli, Kawasaki Puccetti solo con Toprak

Superbike: Sfuma Sylvain Guintoli, Kawasaki Puccetti solo con Toprak

L’ex iridato francese ha declinato l’offerta della squadra italiana: farà il tester Suzuki MotoGP.

Commenta per primo!
DOHA, QATAR - NOVEMBER 04: Sylvain Guintoli of France and Kawasaki Puccetti Racing speaks wth journalists on the grid during the Superbike race 2 during the FIM Superbike World Championship in Qatar - Race 2 at Losail Circuit on November 4, 2017 in Doha, Qatar. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

A 35 anni Sylvain Guintoli non se l’è sentita di rientrare nel Mondiale Superbike. Nel 2018 farà il tester MotoGP, con un paio di wild card assicurate e probabile partecipazione alla 8 ore di Suzuka con il team ufficiale di Hamamatsu.

Ci siamo parlati a lungo nel week end di Doha, mi sarebbe piaciuto moltissimo riportare in pista a tempo pieno Sylvain Guintoli nel Mondiale” racconta Manuel Puccetti. “Anche Kawasaki Europa era molto interessata, ma alla fine Sylvain ha preferito fare il tester Suzuki, sicuramente un impegno meno stressante di quanto sarebbe stato correre l’intera stagione con noi.” 

Puccetti Racing a questo punto schiererà una sola Superbike per l’emergente turco Toprak Razgatlıoğlu,  che dopo il breve assaggio dei mesi scorsi debutta sulla ZX-10R fra due settimane a Jerez. “Avrà una moto full factory, perchè ci crediamo moltissimo” conferma Puccetti.

La decisione di Guintoli crea un doppio problema alla Dorna che si ritrova con un pilota in meno fra quelli ipotizzati sullo schieramento 2018 e sopratuttto, al momento, senza francesi al via. L’evento di Magny Cours è, dal punto di vista affluenza, uno dei più importanti della stagione e nell’edizione 2017, senza piloti transalpini al via in top class, c’è stata un’emoraggia di spettatori. A questo punto la presenza di Loris Baz diventa strategica, ma le richieste che l’ormai ex MotoGP  ha avanzato sono state giudicate troppo onerose dal team Althea BMW, che pure si era interessato. A questo punto la patata bollente è in mano al promoter…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy