Superbike: AAA Lorenzo Savadori ed Eugene Laverty offresi

Superbike: AAA Lorenzo Savadori ed Eugene Laverty offresi

Il team SMR ha liberato entrambi i piloti in attesa di chiarire il futuro

di Paolo Gozzi, @paologozzi1
Lorenzo Savadori

Lorenzo Savadori ed Eugene Laverty sono stati liberati dal team SMR (Shaun Muir Racing) che non ha ancora le idee chiare in ottica 2019. Il patron Shaun Muir parlerà a Misano con Romano Albesiano, direttore delle corse Aprilia, per raggiungere un rinnovo che al momento sembra abbastanza difficile da negoziare. La formazione inglese vorrebbe pieno appoggio factory ma a costo praticamente zero. Una condizione che difficilmente il Gruppo Piaggio accetterà. Muir ha sondato anche il terreno Suzuki (nessuna possibilità), BMW e Ducati, ma per vari motivi sono piste assai improbabili. “Vogliamo restare nel Mondiale ma al  al momento non ho alcuna certezza, quindi ho detto ai piloti di cercarsi un’eventuale alternativa, sono sempre stato onesto con loro” ha commentato Muir.

SITUAZIONE – Lorenzo Savadori al momento è sotto contratto diretto con Aprilia e ha un’ozpione 2019,  quindi il suo destino sportivo è principalmente nelle mani di Albesiano. Eugene Laverty si sta guardando intorno e si è offerto ai top team. L’opzione più concreta per il nordirlandese potrebbe essere Honda, che sostituirà l’americano Jake Gagne, approdato in squadra giusto un anno fa a Laguna Seca al posto del povero Nicky Hayden, coi buoni uffici di Red Bull. Più difficoltose, per Eugene, le opzioni Ducati, Yamaha e Kawasaki. Come in MotoGP anche in Superbike ci sono più piloti che moto disponibili, senza contare che potrebbe arrivare qualcuno (Scott Redding?) dalla MotoGP ad inflazionare ulteriormente il mercato. Da qui a Misano, fra due settimane qualche pedina si muoverà.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy