MotoGP Pramac altri cinque anni con Ducati, Petrucci full factory nel 2017

MotoGP Pramac altri cinque anni con Ducati, Petrucci full factory nel 2017

Scossone sul mercato dei team alla vigilia del GP Austria: la squadra toscana vicinissima al rinnovo. Danilo diventa pilota ufficiale a tutti gli effetti, pur restando con Pramac. E nel 2018…

Ducati sta trattando con Pramac per scacciare lo spettro Suzuki con una soluzione che potrebbe tramutarsi in un colpo da K.O. per il mercato dei team in MotoGP. Non c’è ancora la firma ma le parti sono alla definizione dei dettagli. Cinque anni sarebbe il periodo contrattuale in discussione con Pramac che ipotecherebbe definitivamente il suo rapporto privilegiato con Borgo Panigale.

Oggetto della trattativa, nemmeno a dirlo, è Danilo Petrucci, pilota di punta del team di Campinoti. Il  ternano potrebbe essere “usato” per ottenere una moto ancora più evoluta, in pratica una versione “full factory” della Rossa. Per Petrux, infatti, l’ingresso nella squadra interna  2017 è slittata solo per via dell’infortunio, ma sono tante le forze che premono verso questa direzione. 

Il rosso relativo, per Danilo, ossia un suo status di ufficiale su moto Pramac, potrebbe diventare, per il 2018, un rosso assoluto al posto di Dovizioso. La bontà delle intenzioni di Pramac e la concretezza del progetto sono confermate dalla lunga fila di sponsor desiderosi di entrare in contatto con la squadra toscana. Ma questo è un altro discorso che approfondiremo presto….

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Mauro - 7 mesi fa

    Scusate ma Dovizioso ha un contratto 1+1 o biennale come tutti gli altri(e come ho sempre sentito)??
    Sennò come può arrivare Petrucci nel 2018?
    Inoltre;siamo sicuri che Ducati voglia mettere un giovane di grande talento come Petrux al fianco di Lorenzo? Vista la.decisione presa con Iannone…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy