MotoGP: Michelin congela le gomme e fa discutere Marquez con Dovizioso

MotoGP: Michelin congela le gomme e fa discutere Marquez con Dovizioso

Il fornitore francese non farà sviluppo per tutto il 2019: chi ne trarrà vantaggio?

di andrè cazeneuve/paddock-gp.com
Marc Marquez e Andrea Dovizioso

E’  consuetudine dire che il fornitore unico di gomme è il vero ago della bilancia in MotoGP. Una soluzione mal digerita può incrinare il potenziale di moto e piloti che avrebbero le carte in regola per giocarsi il Mondiale. Le scelte della Michelin sono sotto la lente e la strategia 2019 ha già fatto discutere ancora prima che i motori si accendano per le prime prove in Qatar.

MARC CONTRO – Durante la conferenza stampa di presentazione c’è stata tensione fra Marc Marquez e Andrea Dovizioso. La cuausa è stata la  decisione della Michelin di congelare la scelta di gomme  dopo il Gran Premio del Qatar,  per tutto il resto della stagione. L’allocazione disponibile sarà di sette soluzioni diverse pneumatici anteriori e e tra gli undici e i dodici tipi per la posteriore. La scelta sarà identica per tutte le 19 gare del calendario. Questa strategia ha irritato  Marc Márquez: “Non sono contento di questo, e non sono d’accordo perché una stagione può dipendere da una gomma e quelle che avremo a disposizione non è detto che vadano bene tutti i circuiti del calendario. Non avremo idea di come si comporteranno quando arriveranno su una pista. Abbiamo bisogno di maggiore flessibilità, poiché quando facciamo sviluppo abbiamo tanto materiale disponibile e se è il caso possiamo tornare indietro. Dovrebbe essere possibile con le gomme.

DOVI A FAVORE – Il Marquez-pensiero che non è condiviso da tutti, a partire dal suo rivale 2017 Andrea Dovizioso, che anche stavolta minaccia di essere il più serio avversario:. “In un certo senso, sarà una fortuna trovare una gomma che si adatta bene al tuo stile di guida e che si adatta bene con la tua moto” spiega il Dovi. “Ma è anche positivo perché  avremo la stabilità che ci permetterà di lavorare di più sulla moto. È sempre una questione di equilibrio: ci sono cose buone e cattive. E con questa politica Michelin, possiamo capire meglio che cosa deve essere fatto sulla moto per renderlo migliore. “

Andrea Dovizioso è più a posto nel lavoro di sviluppo rispetto a Marc Marquez? Nel week end avremo la risposta…

Leggi qui l’articolo originale di paddock-gp

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy